Trecchina: Sorpreso con droga mentre era alla guida senza aver mai conseguito la patente

I Carabinieri della Stazione di Trecchina hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 28enne originario del Kosovo, residente a Roma, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, i militari, intorno alle 3 di notte, durante un servizio di controllo del territorio lungo la S.S. 585, hanno fermato e controllato l’uomo, a bordo di un’autovettura, una Renault Megane.

Nel corso degli accertamenti, insospettiti dall’atteggiamento del giovane ed in considerazione dell’orario in cui questi stava percorrendo l’arteria stradale di grande comunicazione in direzione della regione Calabria, i Carabinieri hanno proceduto alla sua perquisizione.

In tale frangente, il soggetto è stato sorpreso in possesso di 30 grammi di hashish, 3 di marijuana e 1.750,00 euro, custoditi indosso, per cui si è proceduto al relativo sequestro.

Proseguendo nelle verifiche, gli operanti hanno anche appurato come il 28enne non avesse mai conseguito la patente di guida, difatti il mezzo è risultato essere stato noleggiato dalla sorella.

Circostanze queste per cui il ragazzo oltre ad essere tratto in arresto è stato anche deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Lagonegro per le relative violazioni al Codice della Strada.

Il risultato operativo si è concretizzato nell’ambito delle attività di istituto che i Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza stanno intensificando soprattutto nell’arco notturno, con particolare riferimento alle vie di collegamento lucane che conducono alle regioni limitrofe, di modo da poter contrastare efficacemente le varie forme delittuose, tra cui le condotte illecite che connotano il fenomeno della droga.

Azione questa resa possibile attraverso i presidi dell’organizzazione territoriale capillarmente presenti nelle numerose comunità potentine, quali le Stazioni Carabinieri e i Nuclei Operativi e Radiomobili dei Comandi Compagnia, che contribuiscono a rendere particolarmente efficaci le potenzialità dell’Arma.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*