A Manduria incontro di presentazione del centro antiviolenza

Uno spazio riservato, dedicato all’accoglienza, che offre, grazie a un’equipe di lavoro specializzata e composta interamente da personale femminile, percorsi di sostegno individuale a tutte le donne vittime di ogni forma di violenza. Giovedì 6 giugno, alle ore 16.00, presso l’Hotel Corte Borromeo di Manduria verrà presentato alla cittadinanza e alle realtà associative del territorio il Centro Antiviolenza “Rompiamo il Silenzio Manduria”, gestito dall’A.T.I. Sud Est Donne – Alzàia Onlus, in collaborazione e con il sostegno dell’Ambito Territoriale Sociale N. 7 Manduria.

Il Centro Antiviolenza Rompiamo il Silenzio, che opera non solo nella città di Manduria, ma anche nei comuni di Avetrana, Fragagnano, Lizzano, Maruggio, Sava e Torricella (in ogni comune sono garantiti gli incontri presso sedi in cui viene garantita assoluta riservatezza, previo contatto telefonico ai numeri 331 7443573 – 3271833451, attivi h 24) ha come primo obiettivo quello di aiutare, attraverso un sostegno sociale, psicologico, legale, le donne che vogliono liberarsi dalla violenza. Ma c’è altro. Il Centro Antiviolenza Rompiamo il Silenzio è anche un luogo di confronto, di costruzione di relazioni e di elaborazione di iniziative che possano combattere la violenza maschile sulle donne e contribuire a costruire una cultura nuova e diversa: quella del rispetto. Ma perché questo sia possibile è indispensabile la presenza e la solidarietà di una rete, fatta di donne, uomini, istituzioni e realtà associative che sul territorio vivono, operano e lavorano ogni giorno: solo uniti è realmente possibile sconfiggere la violenza sulle donne.

Lungo il solco di questa modalità operativa volta alla costruzione di rapporti e reti, nasce così la necessità di presentare alla comunità non solo le azioni e le attività che il Centro Antiviolenza “Rompiamo il Silenzio” pone in essere, ma anche le professioniste che vi operano e che forniscono ascolto, accoglienza e supporto alle donne vittime di violenza.

Ad aprire la presentazione di giovedì 6 giugno, i saluti istituzionali di Luigi Scipioni, Commissario Straordinario del Comune di Manduria, Raffaele Salamino, Responsabile UDP Ambito n. 7, Giuseppe Pirinu, Direttore del Distretto Socio Sanitario n. 7 e Irene Pandiani, Direttrice del Presidio Ospedaliero Manduria, interverranno: Giulia Sannolla, referente Antiviolenza Assessorato al Welfare della Regione Puglia; Filomena Summa, psicologa, coordinatrice Socio Sanitaria del Distretto n. 7 di Manduria e componente dell’Equipe Multidisciplinare di contrasto alla violenza, Angela Lacitignola, sociologa e coordinatrice del Centro Antiviolenza “Rompiamo il Silenzio Manduria”, Valentina L’Ingesso, assistente sociale specialista e presidente di Alzàia Onlus e Giovanni Forte, responsabile di sede dell’Ass. Smile Puglia. Proprio Giovanni Forte, assieme ai docenti e alle ragazze e ragazzi che hanno frequentato il corso di formazione Grafico Multimediale, presenterà il progetto patrocinato dall’Ambito 7 che ha portato alla luce la realizzazione di 2 spot dedicati al Centro Antiviolenza di Manduria. Dopo la proiezione, si assisterà al reading “Il volo delle farfalle. Storie di resilienza”, con letture a cura di Angela Lacitignola e musiche dal vivo di Ira Panduku.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*