Entrano nel vivo le Giornate Nazionali delle Guide Ambientali Escursionistiche in tutta Italia con la Festa della Repubblica e la Giornata Nazionale dei Piccoli Borghi d’Italia

Info e programmi: www.aigae.org

Flore: “In Puglia #PlasticFromSea per salvare le tartarughe in mare. I rifiuti saranno trasformati in opere artistiche. Protagonista delle Giornate anche la Foresta Umbra. Tanti eventi in tutta la regione”.

“In Puglia #PlasticFromSea, PER PROTEGGERE LE TARTARUGHE E IL NOSTRO MARE –  Inoltre attraverso attività laboratoriale trasformeremo i  rifiuti raccolti in opere artistiche. Facile escursione lungo le spiagge dell’Area Marina Protetta di Torre Guaceto adatta a tutti, grandi e piccoli, durante la quale scopriremo la biodiversità della riserva tramite i resti di organismi viventi trovati in spiaggia e contribuiremo alla pulizia del litorale raccogliendo i rifiuti in plastica. Al termine dell’escursione un laboratorio manuale di costruzione e rielaborazione in chiave artistica dei rifiuti raccolti. Sempre in Puglia vedremo I CUTINI DELLA FORESTA UMBRA. Attraversando una valle sulle cui pareti abbondano felci e muschi si giungerà al cutino d’Otri, raccolta naturale di acqua ricoperta da un tappeto verde di Lemna minor ed in cui si riproduce la rana agile, il tritone crestato ed il tritone italico. Percorso in leggera pendenza. Il Programma può subire variazioni dipendenti dal meteo o da altri fattori. A San Marco in Lamis, invece saliremo per il canale della Fajarama ombreggiato da una bella faggeta fino ad un punto panoramico; camminando, poi, nel bosco della Difesa di San Matteo torneremo al punto di partenza”. Lo ha annunciato Giuseppe Flore, Coordinatore delle Guide Ambientali Escursionistiche Aigae della Puglia e Consigliere Nazionale.

In tutta Italia 150 eventi

“Ben 150 escursioni ed eventi in tutta Italia. Come nel 2018 anche nel 2019 le Giornate si svolgeranno nell’ambito della Primavera della Mobilità Dolce, in collaborazione con Legambiente, A.Mo.Do, l’Alleanza per la Mobilità Dolce che raggruppa in Italia le più importanti associazioni e i più importanti organismi ed Enti che sono parte attiva del Turismo Ambientale. Le Giornate che inizieranno il 24 Maggio in occasione della Giornata Europea dei Parchi – ha  affermato Davide Galli, Presidente Nazionale delle Guide Ambientali Escursionistiche AIGAE –  e che si concluderanno il 2 Giugno nel giorno della Festa della Repubblica, ma anche Giornata Nazionale dei Piccoli Borghi organizzata da Legambiente, faranno parte del programme di iniziative della Primavera della Mobilità Dolce, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, del Ministero dei Beni Culturali, dell’ANCI, l’Associazione Nazionale Comuni Italiani, dell’Associazione Trasporti, della Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane, della Via Francigena European Association”.


Programma: una facile escursione lungo le spiagge dell’Area Marina Protetta di Torre Guaceto adatta a tutti, grandi e piccoli, durante la quale scopriremo la biodiversità della riserva tramite i resti di organismi viventi trovati in spiaggia e contribuiremo alla pulizia del litorale raccogliendo i rifiuti in plastica. Al termine dell’escursione un laboratorio manuale di costruzione e rielaborazione in chiave artistica dei rifiuti raccolti.

Sabato 1 Giugno – Tra cielo e mare

Programma: il percorso, lungo antiche mulattiere, consente di godere di un panorama mozzafiato, caratterizzato dalla piana olivetata che degrada verso il mare. Sul “monte” Pizzuto  e  sulla cresta del “monte Gianecchia”, un’altura che si eleva sulle propaggini delle Murge, a circa 380 metri s.l.m., dove dei ritrovamenti attestano una lunga e continua frequentazione dell’area dal Neolitico all’età romana.

Il Monte Cornacchia – Sabato 1 Giugno

Programma: Procedere Incerto è un approccio globale al cammino. Molto più di un’escursione. Non lo puoi raccontare. Bisogna viverlo.
In questa giornata cammineremo e ci ascolteremo tra boschi e crinali della cima più alta di Puglia, il Monte Cornacchia.
Un vero balcone naturale dal quale si ammirano il Tavoliere delle Puglie, il Mare Adriatico, il Gargano e, dalla parte opposta, la Majella, il Gran Sasso ed i Monti del Matese.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*