“Made in Basilicata”: Si parla del Metapontino

Il quinto ed ultimo appuntamento della rubrica dedicato al Mar Ionio e al Metapontino andrà in onda all’interno della trasmissione Unomattina

Lunedì 27 maggio su Raiuno (alle 7.30 circa) andrà in onda il quinto ed ultimo appuntamento – edizione primavera – con la rubrica “Made in Basilicata”, all’interno della trasmissione Unomattina e dedicato questa volta al Mar Ionio e al Metapontino. “Storia, mare e ambiente – spiega l’Ufficio Sistemi culturali e turistici del Dipartimento Presidenza della Giunta della Regione Basilicata – caratterizzano quest’area del territorio lucano, uno dei paesaggi più suggestivi della Basilicata, circondato dalla natura intatta e selvaggia dalla rara bellezza. Con la conformazione di una fascia pianeggiante, la costa ionica si estende per circa trentacinque chilometri unendo al blu del mare il verde intenso della macchia mediterranea. Chi decide di lasciarsi affascinare dai profumi portati dal vento e dal mare non resta deluso: dietro l’immensa distesa delle pinete litoranee lo aspettano spiagge di sabbia dorata e la distesa azzurra del mare. Si parte alla scoperta di questo piccolo paradiso terrestre dalla Torre Aragonese, nata per proteggere questi luoghi dalle invasioni dei Saraceni.  Giuseppe Ferrara un giovane intraprendete imprenditore lucano ha scommesso su questo territorio e ha deciso di mettersi in gioco aprendo un moderno stabilimento balneare dove è possibile praticare golf, vela, canoa, windsurf, escursioni in barca, passeggiate a cavallo in riva al mare, fino a immergersi negli splendidi fondali del mar Ionio”. L’iniziativa nasce dall’accordo sottoscritto fra la Regione Basilicata e la Rai.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*