“La regione intervenga per tutelare i dipendenti dell’autolinee Liscio”

Nel condividere l’appello della FIT CISL si chiede l’urgente intervento degli assessori regionali Cupparo e Merra affinchè si ponga fine ad una situazione che sta mettendo in ginocchio centinaia di autisti della società Liscio e le loro famiglie.
Il mancato pagamento di tre mensilità provoca seri turbamenti e enormi difficoltà nell’affrontare la vita quotidiana.
Il nuovo governo regionale si faccia carico della vertenza e dimostri discontinuità rispetto al passato.
Siamo pronti a scendere in piazza insieme alle famiglie per chiedere l’intervento del Prefetto nel caso in cui non si intervenga celermente.
La dignità dei lavoratori e delle loro famiglie non puo’ e non deve essere calpestata.
Il coordinatore provinciale di Sinistra Italiana

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*