MATERA: CULTURA DELLA LEGALITÀ. I CARABINIERI INCONTRANO GLI STUDENTI DEL “LEONARDO DA VINCI”

Nella mattinata dell’8 maggio u.s., nell’ambito delle iniziative inerenti la formazione della “Cultura della Legalità” promosse dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri”, il Comandante della Compagnia Carabinieri di Matera, Capitano Giuseppe IANNIELLO ed il Tenente Antonio Guglielmi, in servizio presso il Comando Legione Carabinieri di Potenza, hanno tenuto presso l’Istituto Professionale  Industria e Artigianato “Leonardo Da Vinci”, un incontro nel corso del quale hanno trattato il tema della legalità, con l’intervento della Dott.ssa (psicologa) Sara NOCERA dell’associazione A.Cu.Di.Pa., nell’ambito del progetto “Counseling e Guida-Consapevole e prevenzione dei rischi da guida in stato di uso, abuso e dipendenza da sostanze stupefacenti”. In particolare i relatori, dopo avere fatto una breve introduzione sulle modalità di svolgimento della conferenza e proiettato il video istituzionale dell’Arma (così da fornire una panoramica sulle varie articolazioni della “Benemerita”), sono entrati nel cuore della tematica dell’incontro, trattando gli argomenti previsti, tra i quali in particolare il bullismo, ponendo l’accento in special modo sull’importanza del rispetto che bisogna avere nei confronti delle persone, l’accesso ad internet ed i rischi connessi e l’uso di sostanze stupefacenti.

E’ stato poi affrontato il tema della sicurezza stradale, approfondendo nel dettaglio alcuni aspetti di fondamentale importanza, al fine di far riflettere i ragazzi sui numerosi rischi che corrono gli utenti della strada, dovuti a comportamenti negligenti ed in contrasto con le norme del Codice della Strada (dall’uso del cellulare al mancato utilizzo del casco e della cintura di sicurezza, alla guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche o stupefacenti). I circa 90 studenti che hanno partecipato all’incontro, si sono dimostrati molto interessati alle tematiche trattate, hanno avanzato numerose domande ai relatori e chiesto numerosi consigli e ragguagli sugli argomenti trattati. Nell’occasione molti ragazzi e ragazze hanno esternato il loro intento, una volta completato il ciclo di studi, di arruolarsi nell’Arma dei Carabinieri ed approfittando della circostanza hanno chiesto numerose informazioni sulle tipologie di concorsi a cui poter partecipare e chiarimenti circa il loro svolgimento.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*