IL CUBO DI RUBIK MONOCROMO dal 10 maggio su RADIO LASER

 

“DICHIARAZIONE DI DIPENDENZA”
il nuovo singolo del gruppo indie milanese

Da venerdì 10 maggio è in radio “DICHIARAZIONE DI DIPENDENZA” (LaPOP)il nuovo singolo del gruppo indie milanese IL CUBO DI RUBIK MONOCROMO, estratto dall’album “Picnic al Mare”. Il brano racconta il bisogno assoluto che abbiamo l’uno dell’altra ma anche la difficoltà, che a volte diventa impossibilità, di unirci veramente. Gli innamorati sono come due corpi celesti, attratti da quell’oscura forza che è la gravità, passano l’infinità del tempo a ruotarsi attorno in un’eterna danza. Se solo provassero ad avvicinarsi più di quanto il “galateo universale” permette, avverrebbe una catastrofe. Eppure l’universo intero è formato da innumerevoli pianeti che ballano tra loro e che, vagando nello spazio, seguono il loro destino. Ogni tanto, qualche sparuta coppia decide insolente di non seguire le regole e di avvicinarsi più del dovuto, Questo atto d’amore non può che avere conseguenze nefaste, ma quanta luce ed energia si sprigiona in questa loro dichiarazione di dipendenza. Alla band piace pensare che lo stesso accada anche tra coloro che hanno il coraggio di amarsi veramente. Energia cosmica che si genera perfino in un unico e sincero bacio e in una piccola parola d’amore. Nonostante le leggi dell’universo comandino di non avvicinarsi troppo.

«Ci piaceva l’idea di presentare un brano lento ma dal respiro strozzato – sottolineano – come l’ultima poesia di un innamorato prima dell’addio».

Il video, girato da Francesco Collinelli e interpretato da Cecilia Elda Campani eAlberto Baraghini, cerca di rappresentare l’amore che si scontra con le regole della società e del mondo, che troppo spesso ci portano a non avere il coraggio di accettare e dichiarare la nostra dipendenza nei confronti di chi amiamo. L’intero videoclip è composto da due lunghi piano sequenza in slow motion, i quali, rallentando a dismisura l’immagine e il movimento, rappresentano l’atavica diffidenza dell’essere umano a farsi travolgere e trasportare dalle proprie emozioni.

Biografia

 

Il Cubo di Rubik Monocromo è un gruppo indie milanese con influenze cantautorali, evoluzione di un progetto cominciato già nel 2005. La band nasce come duo acustico, con i fondatori Enrico Bendoli, alla chitarra, e Ruggero Pasini, al basso, che decidono di proporre melodie delicate, atmosfere leggere dal sapore malinconico. Nel 2007 si aggiunge Riccardo Canta ai sintetizzatori, al pianoforte e al sax; nel 2008 entrano a far parte del progetto Pietro Pier Lofrano alla batteria e Margherita Lugli al violino. Nel 2009 esce il primo disco intitolato “Quarantatre miliardi di miliardi di possibili combinazioni (in una sola mossa)” che li porta a fare più di 200 date in Italia e in Europa. In questi anni hanno condiviso il palco con artisti del calibro di Brunori Sas, Zen Circus, Moltheni, Giorgio Canali, Ettore Giuradei e Stealing Sheep. Nel 2016 fermano l’attività live per potersi dedicare alla realizzazione di un nuovo disco dal titolo “Picnic al mare” che uscirà nell’autunno del 2018. Influenzati da ascolti come Bon Iver, Arcade Fire e Fleet Foxes, nel 2017 arricchiscono di sfumature corali il loro sound. Si aggiungono quindi al progetto Giampaolo Baba Improta alla chitarra e ai sintetizzatori e Rawan Essam al pianoforte.

Dal 16 novembre 2018 è disponibile l’album “Picnic al mare”, anticipato dal singolo “Le Parole Giuste”. Il 10 maggio 2019 esce nelle radio il nuovo singolo “Dichiarazione di dipendenza”.

https://www.facebook.com/ilcubodirubikmonocromo/
https://www.instagram.com/ilcdrm/

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*