Ginosa: Furti a istituti scolastici, “Atti deplorevoli, amministrazione al fianco della scuola”

“Ciò che è accaduto nelle scorse ore non deve essere considerato soltanto un atto criminoso. Il furto perpetrato all’isitituto “G.Calò’’, è un attacco alla nostra comunità.

Dopo il caso della “S.G.Bosco’’, si verifica ancora un episodio del genere ai danni di un plesso scolastico: tutto ciò è intollerabile.

Ci siamo recati sul posto per prendere atto dello scempio commesso.

Vedere coi propri occhi le porte divelte, cassette di sicurezza distrutte e la mirata sottrazione di quegli strumenti informatici (oggetto principale di furto) indispensabili per lo svolgimento delle lezioni, fa ancora più male.

Quando una scuola, luogo sicuro di formazione culturale, didattica e pedagogica diventa bersaglio di azioni delittuose, vili, l’accaduto non può che essere stigmatizzato con fermezza.  ” Lo si legge in una nota dl sindaco di Ginosa, Vito Parisi.

“Le intensificazioni dei recenti controlli posti in essere sul territorio da parte delle Forze di Polizia e della Polizia Locale, vedono ancora oggi atti isolati purtroppo sfuggenti, che devono essere perseguiti fino all’assicurazione alla Giustizia dei responsabili.

Un furto di questa entità ai danni di una scuola, che mina il normale svolgimento dell’attività didattica, equivale a rubare il futuro ai nostri stessi figli.

Ai momenti di sconcerto e rabbia, devono seguire delle reazioni decise da parte delle istituzioni e di tutta la comunità, chiamata a collaborare in casi deplorevoli come questi, affinchè gli stessi cessino.

Solidarietà ai dirigenti scolastici, al corpo docenti e a tutti gli studenti degli istituti colpiti, che non saranno lasciati soli. L’Amministrazione sarà al loro fianco con azioni concrete nelle sedi locali e regionali per il ripristino della giusta atmosfera che deve vigere nella scuola.”

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*