Taranto per due giorni capitale dell’odontoiatria

Direzione Taranto. Sono tanti i medici e odontoiatri lucani che raggiungeranno il capoluogo pugliese per partecipare al primo Congresso Internazionale di Odontoiatria della Magna Grecia, che si svolgerà nella città pugliese il 3 e 4 maggio.
L’evento formativo è organizzato dall’Associazione O.C. Continuing Education Courses con il patrocinio del Comune di Taranto, dell’Ordine dei Medici di Taranto, dell’Associazione Italiana Odontoiatri e della SIOI Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale e assicurerà il conseguimento di crediti ECM.
Al centro delle giornate di studio ci saranno i “Moderni orientamenti diagnostici e terapeutici in odontoiatria e utilizzo delle nuove tecnologie 3D”. Il congresso si svolgerà presso il Centro Eventi Educativi presso l’Aula “Giovanni Paolo II” in Piazza Santa Rita e affronterà, con un approccio globale, i temi dell’Odontoiatria moderna con particolare riguardo a implantologia, ortodonzia, protesi ed estetica. Una attenzione specifica sarà dedicata alle nuove sfide imposte dalle strumentazioni diagnostiche e dalle tecnologie digitali 3D e 4D di ultima generazione: una finestra aperta verso la medicina del terzo millennio e la necessità di confrontarsi in modo costruttivo e proficuo con le terapie tradizionali.
«Le tecnologie – sottolinea il presidente del Comitato Scientifico, dott. Andrea Masciandaro – avanzano sempre più velocemente e portano con sé autentiche rivoluzioni, richiedendo un aggiornamento costante e continuo. L’obiettivo del congresso è quello di evidenziare lo stato dell’arte della professione odontoiatrica con strumentazioni ormai accreditate ma non ancora completamente acquisite. Relatori di fama nazionale ed internazionale ci aiuteranno a comprendere meglio questi passaggi epocali». L’Associazione O. C. ha puntato su Taranto, la città in cui svolge le proprie principali attività. «E’ una scommessa in termini di promozione culturale del territorio – prosegue Masciandaro – . E’ un modo per esaltare le bellezze della città dei Due Mari, spesso ingiustamente disconosciute. La città è stata una culla della medicina sin dai tempi in cui era captale della Magna Grecia». Tantissimi i nomi illustri, che hanno assicurato la propria partecipazione all’evento: a partire dal presidente del congresso prof. Giuseppe Marzo. Tarantino, 57 anni, è professore di prima fascia dell’Università degli Studi dell’Aquila e direttore della Scuola di Specializzazione in Ortognatodonzia dello stesso ateneo.
Non mancherà un aspetto benefico: una parte del ricavato della “due giorni” di studi sarà destinato ad una casa famiglia e ad istituzioni similari.
Le iscrizioni sono ancora aperte. Fino al 28 aprile sarà possibile accedere ai costi agevolati. Per informazioni ed iscrizioni gli interessati possono rivolgersi alla signora Luisa Vitiello (tel. 335-5619628, mail: luisavitiello.ta@gmail.com).

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*