A Pasquetta con la differenziata si fa la differenza Il 22 Aprile due punti di raccolta contro l’abbandono dei rifiuti durante le scampagnate

Gite fuori porta con allegria, ma senza abbandono di rifiuti. Questo l’obiettivo che, in vista del Lunedì dell’Angelo, solitamente dedicato alle uscite in gruppo per campagne e nel Bosco, ha portato all’istituzione di due punti di ritiro della spazzatura prodotta durante le scampagnate.

L’iniziativa, promossa dall’assessorato all’igiene urbana in collaborazione col Servizio municipale Ambiente, sarà curata nei dettagli dalla Raccolio, la società affidataria del servizio di raccolta differenziata porta a porta. Ad illustrarne le modalità, l’assessore Paolo Calculli. «Negli anni scorsi – premette Calculli – abbiamo in più occasioni tristemente verificato, durante la Pasquetta, un aumento del fenomeno dell’abbandono dei rifiuti nei campi e nella zona del Bosco. In un’ottica di prevenzione, probabilmente unico Comune di Puglia a muoversi in questa direzione, abbiamo deciso perciò di garantire un apposito servizio che, con la collaborazione dei cittadini, consentirà di arginare notevolmente il fenomeno, frutto di indifferenza ed inciviltà». I particolari: «Nel corso della giornata del 22 Aprile – spiega Calculli – saranno attivi due punti di raccolta straordinari per il conferimento gratuito dei rifiuti prodotti nel corso delle scampagnate». I rifiuti dovranno essere obbligatoriamente differenziati. Sarà possibile conferire rifiuti organici (cioè scarti alimentari), plastica e metalli (polistirolo incluso), vetro, carta e cartone. «Due le aree di ritiro», puntualizza ancora l’assessore: «L’una, attiva all’interno del parcheggio del Bosco Difesa Comunale, in zona Terrarossa, sarà operativa dalle 15 alle 20. L’altra, ubicata lungo la circonvallazione Falcone-Borsellino all’altezza dell’incrocio per Pozzo Pateo, resterà invece aperta al pubblico dalle 16 alle 24. Confido nel senso di responsabilità dei gravinesi, nella certezza che sapranno avvalersi del servizio speciale con civiltà, seguendo le regole fissate, col solo obiettivo di preservare la nostra città da nuove ferite ambientali. Un modo importante ed intelligente di fare la differenza, con la differenziata, anche a Pasquetta».

Gravina in Puglia, 16 Aprile 2019

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*