Cgil Cisl e Uil su vertenza Ferrosud Matera

Le organizzazioni sindacali di categoria Fim, Fiom e Uilm unitariamente alle segreterie regionali di Cgil, Cisl e Uil intervengono su alcuni episodi che si stanno verificando alla Ferrosud di Matera e parlano di “condotta antisindacale” a causa della “smobilitazione dei simboli sindacali davanti ai cancelli dello stabilimento nonostante la proclamazione dello sciopero”. I sindacati – secondo i quali l’azienda avrebbe paventato “il ricorso ad azioni estreme come il licenziamento” – stanno valutando con i propri uffici legali la possibilità di avviare una denuncia ai sensi dell’art.28 dello Statuto dei lavoratori per condotta antisindacale. “Quanto accaduto – sostengono i sindacati – rafforza ancora di più la necessità di mantenere lo stato di agitazione con relativo sciopero a oltranza di due ore a fine turno sino a quando le istituzioni non ci convocheranno”. A breve verrà indetta un’assemblea con i lavoratori Ferrosud, la RSU e i segretari generali confederali Cgil. Cisl e Uil di Basilicata in attesa che venga convocato i tavolo al Mise.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*