Massafra: Il Pd sui problemi parcheggio

“Prosegue l’operazione dell’amministrazione Quarto di trasformare tutta Massafra in un parcheggio a pagamento nonostante il disappunto dei cittadini.

A breve, infatti, il piazzale situato di fronte l’ex ospedale Pagliari diverrà a pagamento.
Cosi facendo, Fabrizio Quarto e la sua maggioranza hanno eliminato tutti i parcheggi gratuiti nelle immediate vicinanze dell’unico presidio sanitario della città.
Un ulteriore balzello per i pazienti, i medici e tutti gli operatori sanitari della struttura. Con l’aumento degli stalli a pagamento, molti spazi dove ora è possibile parcheggiare gratuitamente, non potranno più essere utilizzati. Queste decisioni vanno ad incidere soprattutto  sui cittadini più deboli e fragili.  ” E’ quanto si legge in una nota congiunta di Ida Cardillo consigliere comunale del Partito Democratico e Angelo Notaristefano , segretario dei Giovani Democratici.
“Nel 2015 l’amministrazione di Martino Tamburrano provò a rendere il piazzale a pagamento e in un primo periodo chiusero, proprio come Quarto, l’ingresso del piazzale .
Contro questa  decisione si schierò il Partito Democratico e i consiglieri comunali , Vito Miccolis e Michele Mazzarano, presentarono una mozione .
In questa occasione,  le ragioni dei cittadini ebbero la meglio e il parcheggio a pagamento non fu più effettuato.
Anche Maurizio Baccaro , allora consigliere di opposizione,  espresse la sua contrarietà con un comunicato stampa del 20 marzo 2015 e con un successivo intervento nel consiglio comunale del  30 marzo 2015.  Riguardo la  chiusura del piazzale disse:  “Un fatto grave e non sostenibile per un luogo fondamentale dove i cittadini, anche quelli in condizioni di reddito precario, si recano necessariamente per accedere a pubblici servizi indispensabili per loro” . A distanza di  4 anni le cose sono cambiate , Baccaro, ora presidente del consiglio comunale, non difende più i cittadini ma è silente verso la  casta comunale di cui fa parte .
Per noi democratici lo spropositato numero di parcheggi a pagamento nei pressi del Pagliari continua ad essere grave anzi gravissimo. Riteniamo ingiusto  che si voglia lucrare su chi si reca per necessità in un presidio sanitario. Noi non cambiamo idea per convenienza,  noi restiamo contrari a questa e alle altre ingiuste estensioni della sosta a pagamento a Massafra.
Per questo presenteremo una mozione nel consiglio comunale del 27 marzo. “

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*