TREBISACCE: INCONTRO IN PROVINCIA SUL VIADOTTO SARACENO

Franco Mundo – Sindaco di Trebisacce

Il sindaco di Trebisacce, Franco Mundo, accompagnato dal Delegato al Commercio, Mimmo Pinelli, e dal presidente dell’Assopec – Associazione dei Commercianti di Trebisacce, Andrea Franchino, ha incontrato, presso il Palazzo della Provincia di Cosenza, il Presidente della Provincia Franco Iacucci, l’Ing. Claudio Le Piane, Dirigente del Dipartimento Viabilità e Manutenzione, e l’Ing. Giuseppe Filardi, direttore dei lavori inerenti al Ponte sul Fiume Saraceno, sul quale sono in corso interventi di consolidamento e messa in sicurezza.

La delegazione di Trebisacce ha voluto, ancora una volta, ribadire con forza la necessità, da parte dell’Ente Provincia, di far fede agli impegni presi in merito alla riapertura del Viadotto, che non deve e non può avvenire oltre il mese di maggio.

Viadotto Saraceno

L’economia di Trebisacce – ha dichiarato il sindaco Mundo –  e anche quella di Villapiana, stanno subendo forti ripercussioni derivanti dall’interruzione della viabilità. Siamo venuti a Cosenza per manifestare ai massimi vertici della Provincia le nostre perplessità in merito al proseguimento dei lavori, soprattutto relativamente all’assoluzione dei procedimenti propri dell’iter burocratico. Abbiamo avuto, come sempre, un’interlocuzione garbata e costruttiva e piene rassicurazioni in merito al rispetto degli impegni presi, dei tempi tecnici. Ovviamente, se pur nella piena fiducia accordata al Presidente Iacucci, continueremo a vigilare sull’andamento dei lavori, a sollecitare interventi anche H24 se necessario, ma il Viadotto, per maggio, prima dell’inizio della stagione estiva, deve essere assolutamente riaperto. Ci auguriamo che il progetto di ripristino abbia l’assenso degli organi competenti in tempi brevi. Il ripristino esterno ha poca rilevanza, ciò che interessa è il consolidamento statico che purtroppo ritarda proprio perché il relativo elaborato non è stato ancora depositato. Non possiamo non farci portavoce e custodi delle tante segnalazioni che provengono da parte dei cittadini, dei commercianti e dei turisti.  Aspettiamo conferme, già in questa settimana, della risoluzione degli iter burocratici in sospeso, certi che l’azione della Provincia sarà assolutamente efficace ed efficiente”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*