RIONERO IN VULTURE (PZ): DUE DONNE ROMENE IN TRASFERTA: ARRESTATE DAI CARABINIERI.

I Carabinieri della Stazione di Rionero in Vulture hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, due cittadine romene, di 16 e 23 anni, senza fissa dimora, ritenute responsabili di furto aggravato.

In particolare, nel pomeriggio di ieri, le donne si aggiravano nei pressi della locale stazione ferroviaria, guardando all’interno delle autovetture che vi erano parcheggiate.

Nella circostanza, in quella zona, dopo aver visto che una Renault Clio era stata lasciata aperta dal proprietario, un 80enne del luogo, il quale si era allontanato di pochi metri, vi si sono introdotte all’interno, cominciando a rovistarvi, alla ricerca di valori.

L’anziano, resosi conto di quanto stesse accadendo, ha urlato all’indirizzo delle due giovani, le quali, per nulla preoccupate, hanno continuato imperterrite nella loro azione delittuosa.

A questo punto, l’uomo ha raggiunto la vicina Caserma, sede del Comando Stazione dei Carabinieri, ove ha raccontato concitatamente ai militari l’accaduto.

Immediatamente, due Carabinieri si sono recati sul luogo segnalato dalla vittima, laddove hanno sorpreso le due ragazze ancora nell’abitacolo del veicolo.

Queste ultime, nel vedere accorrere i Carabinieri, si sono date alla fuga, cercando un nascondiglio all’interno della stazione ferroviaria. Una volta raggiunte e bloccate, sono state condotte negli uffici della Caserma, al cui interno, con l’ausilio di un Carabiniere donna, sono state accuratamente perquisite e trovate in possesso della carta di circolazione dell’autovettura della vittima e di una banconota da 50 euro che l’anziano aveva risposto nel mezzo vicino al citato documento. La refurtiva, recuperata, è stata restituita al malcapitato.

Le due giovani sono state dichiarate in stato di arresto ed associate presso la Casa Circondariale e l’Istituto Penale per Minorenni di Potenza.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*