Tempa Rossa, un Protocollo per gestire eventuali emergenze ambientali

Franconi: “L’accordo con la Total Servirà a garantire una maggiore sicurezza per i cittadini e per l’ambiente circostante il sito di Tempa Rossa”

Servirà a garantire una maggiore sicurezza per i cittadini e per l’ambiente circostante il sito di Tempa Rossa, il protocollo siglato ieri in Prefettura a Potenza alla presenza del Sottosegretario Stefano Candiani, del Prefetto Giovanna Cagliostro, della vicepresidente della Regione Basilicata, Flavia Franconi , dell’amministratore delegato della Total E&P Italia, Carsten Sonne-Schmidt. Presenti inoltre, il Direttore Generale del Dipartimento Ambiente, Carmen Santoro, il capo di gabinetto della Presidenza della giunta regionale, Gerardo Travaglio, il Dirigente dell’Ufficio Compatibilità Ambientale della Regione Basilicata, Emilia Piemontese, i sindaci dei Comuni di Corleto Perticara, Guardia Perticara e Gorgoglione. “L’intesa – sottolinea la vicepresidente della giunta regionale, Flavia Franconi – nasce per dare attuazione alla Prescrizione 14 della D.G.R. 1888/2011 concernente la Valutazione di Impatto Ambientale e l’ Autorizzazione Integrata Ambientale del Centro Olii Tempa Rossa, prescrizione tesa alla definizione di un Protocollo per la gestione delle situazioni di emergenza, inclusi eventi incidentali. Con Delibera n. 238 del 19 marzo la Giunta Regionale ha approvato il Protocollo di che trattasi unitamente all’Allegato tecnico il cui l’obiettivo è quello di individuare strumenti di risposta e di intervento nei casi di inquinamento accidentale da petrolio relativamente alle attività di upstream (estrazione, trasporto, trattamento, produzione), per tutti i siti produttivi appartenenti alla citata area petrolifera, compresi aree pozzi e condotte. Il protocollo si configura integrativo e di completamento dei Rapporti di sicurezza e dei Piani di emergenza esterna degli Impianti Centro Olio e Centro GPL, permanendo in ogni caso la responsabilità in capo al gestore della prevenzione e degli interventi per fronteggiare situazioni di emergenza, secondo le competenze definite dalle leggi di settore”.

Il protocollo prevede espressamente che al verificarsi di avvenimenti che superano le capacità di gestione di Total E&P Italia, su richiesta della medesima e/o d’intesa tra la Prefettura di Potenza, Regione Basilicata e Total E&P Italia, vengono attivate le procedure per: garantire le misure di pubblica sicurezza per la tutela della salute della popolazione e dell’integrità dell’ambiente esterno; assicurare un’adeguata e corretta informazione alla popolazione coinvolta dall’evento; assicurare il controllo della circolazione e viabilità nell’area interessata dall’evento.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*