Siglato l’Accordo di Programma tra Comune e Regione Basilicata per l’ITI Sviluppo Urbano Città di Matera

È stato firmato nella serata di ieri l’Accordo di Programma che assegna le risorse per l’Investimento Territoriale Integrato previsto dal PO FESR Basilicata 2014-2020 nella città di Matera. Il Documento Strategico diventa oggi operativo in tutte le sue linee di finanziamento. Gli interventi dell’Accordo di programma saranno realizzati, come previsto dai relativi cronoprogrammi, al più tardi entro l’anno 2023, così come previsto dalle disposizioni regolamentari europee.

La dotazione finanziaria, incrementata nel corso dell’iter negoziale tra Comune e Regione, supera i 40 milioni di euro, per interventi in diversi settori: dall’economia all’housing sociale, dalla cultura all’ambiente, dalla scuola alla mobilità.

Il Sindaco De Ruggieri ha ringraziato la Presidente Franconi e l’Autorità di Gestione del PO FESR Basilicata 2014-2020 unitamente ai funzionari regionali coinvolti, per il lavoro svolto e per la disponibilità ad accogliere le esigenze della comunità materana.

“Con l’ITI Sviluppo Urbano città di Matera – ha sottolineato De Ruggieri – viene finalmente avviata l’attuazione di un’ulteriore parte del programma di quest’amministrazione, che mette nuova linfa nella prospettiva di sviluppo di una città sostenibile, intelligente, competitiva, equa”.

Il documento di programma, redatto dall’ufficio programmazione strategica comunale con il supporto dell’Autorità di Gestione del PO FESR Basilicata 2014-2020, interessa l’intero sistema urbano e oltre al Comune e alla Regione coinvolge, come soggetti attuatori di alcune operazioni, le Ferrovie Appulo-Lucane, il Consorzio di Sviluppo Industriale della Provincia di Matera, Invitalia, ATER di Matera e la Provincia di Matera.

Piena soddisfazione per la sottoscrizione dell’Accordo è stata espressa dalla Presidente Flavia Franconi: “Con la stipula, sarà possibile consentire il completamento degli interventi sul nodo strategico di Piazza della Visitazione, e con le ulteriori risorse che la Regione ha stanziato si potrà dare piena realizzazione agli interventi nell’ambito della cultura, del welfare, della mobilità, della sostenibilità urbana”.

Si ricorda che già una parte delle iniziative inserite nell’ITI hanno avuto avvio nel corso del biennio 2017-2018, in particolare si tratta degli interventi per il polo multimodale di Piazza della Visitazione, il restauro paesaggistico del Parco delle Cave (avente come soggetto attuatore Invitalia), il rinnovo del materiale rotabile per il trasporto pubblico urbano, gli aiuti alle imprese e i voucher per l’innovazione, per un totale di quasi 15 milioni di euro di risorse.

Presenti alla stipula, oltre al Sindaco de Ruggieri e alla Presidente Franconi, la Giunta comunale e la presidente della Commissione Comunale per la Programmazione Strategica, l’Autorità di Gestione del PO FESR Basilicata 2014-2020 e il dirigente dell’ufficio Programmazione Strategica e Fondi Europei del Comune di Matera.

Di seguito la tabella Iti:

Prospetto di sintesi dell’ITI Sviluppo urbano Città di Matera – PO Fesr Basilicata 2014-2020

Obiettivo Generale

Ambiti tematici

Obiettivi specifici

ID Operaz.

Titolo operazione

Importo

Consolidare il ruolo della città di Matera come attrattore turistico culturale, perseguendo un
modello di sviluppo urbano sostenibile basato sull’economia della conoscenza e dell’innovazione,
sulla qualità dello spazio urbano e sulla valorizzazione del capitale sociale, culturale e
ambientale

Economia e innovazione

Differenziare e rafforzare il sistema economico produttivo valorizzando la cultura e la creatività come fattori competitivi urbani

A.1

Vicinato digitale – voucher

1.000.000,00 €

B.1

Vicinato Digitale – aiuti (Bando Imprese culturali e creative)

2.900.000,00 €

B.2

Sostegno all’avvio e sviluppo di iniziative imprenditoriali e professionali (Pacchetto Creopportunità)

2.000.000,00 €

B.3

Qualificazione di servizi infrastrutturali a diretto supporto delle imprese nelle aree industriali di Jesce e La Martella

500.000,00 €

Accessibilità e accoglienza

Migliorare gli spazi di accesso alla città e la gestione dei flussi di visitatori e residenti

C.1

Polo multimodale di piazza della Visitazione e aree e percorsi adiacenti

16.500.000,00 €

C.2

Rinnovo materiale rotabile trasporto pubblico urbano

2.000.000,00 €

C.3

Sistema di infomobilità e gestione del traffico e dei servizi di trasporto in ambito urbano ed extraurbano

375.000,00 €

Cultura e ambiente

Qualificare la gestione della destinazione turistica

D.1

Restauro paesaggistico del Parco delle Cave, riqualificazione e valorizzazione del relativo sistema culturale e paesaggistico-ambientale

2.000.000,00 €

D.2

Azioni integrate per il disinquinamento del torrente Gravina

3.000.000,00 €

D.3

Recupero del Teatro Duni

4.490.000,00 €

D.4

Lavori di recupero Biblioteca “T. Stigliani” presso il Palazzo dell’Annunziata di Matera

300.000,00 €

Welfare e sport

Garantire qualità dei servizi per categorie sociali deboli

E.1

Presidio medico sanitario a Borgo La Martella

900.000,00 €

E.2

Centro per terapie per pazienti affetti da patologie cognitive

600.000,00 €

E.3

Incremento dell’offerta di alloggi sociali a canone moderato, anche per utilizzo temporaneo

1.700.000,00 €

F.1

Interventi di riqualificazione di edifici scolastici

2.000.000,00 €

40.265.000,00 €

 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*