MIOLLA: Ennesima presa in giro per i lavoratori ASM

La delibera con la quale l’ ASM soprassiede al recupero delle somme corrisposte ai lavoratori a titolo di progressione orizzontale ha il contenuto di una vera e propria beffa.
Da un lato si continua a sostenere che le somme devono essere recuperate e dall’altro per motivi di evidente esigenza elettorale si sospende la richiesta di restituzione.
A pensare male si fa peccato ma spesso ci si azzecca e guarda caso la riunione con i sindacati viene fissata per il giorno 22 marzo,  data precedente il silenzio elettorale.
Ribadisco la disponibilità personale e di BASILICATA POSSIBILE  a tutelare in ogni sede i diritti acquisiti dei lavoratori.
L’appello per i lavoratori è quello di diffidare dalle false promesse e chiedere l’immediata revoca della delibera.

Giuseppe Miolla
La Basilicata Possibile

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*