Giornata Mondiale della Poesia al Liceo Tommaso Stigliani

In occasione della Giornata Mondiale della Poesia, istituita dalla XXX Sessione della Conferenza Generale UNESCO nel 1999, le classi del corso musicale del Liceo “Tommaso Stigliani” di Matera, coordinate dalla prof.ssa Angela Calia, il giorno 21 marzo si cimenteranno nella lettura di alcune poesie scelte tra i più grandi poeti della letteratura italiana contemporanea e, in un secondo momento, nella realizzazione di un componimento poetico inedito.

La celebrazione della Giornata Mondiale della Poesia rappresenta per gli studenti del Liceo Musicale un momento di incontro tra due forme di creatività, la poesia e la musica, con l’idea di contrastare la velocità, la superficialità e il predominio delle immagini, caratteristiche tipiche delle nuove forme di comunicazione e della società odierna in generale.

La poesia, come luogo fondante della memoria, è alla base di tutte le altre forme della creatività letteraria ed artistica e, pertanto, degna di essere celebrata e sostenuta con passione affinché possa trovare uno spazio sempre maggiore nella vita e nel pensiero delle nuove generazioni.

PROGRAMMA

9.00 – 9.30: lettura di poesie, scelte già precedentemente da ogni alunno, selezionate tra i seguenti autori: G. Ungaretti, E. Montale, S. Quasimodo, U. Saba, D. Campana, G. Caproni, V. Sereni, E. Sanguineti, M. Luzi, A. Merini, E. Pagliarani, V. Cardarelli, P. P. Pasolini, A. Zanzotto, C. Sbarbaro. Sarà decretata la poesia più bella tra quelle lette da ogni singola classe.

9.30 – 10.15 (attività laboratoriale): ideazione e composizione di una poesia per ogni singola classe con scelta di un brano musicale, eseguito con strumenti (chitarra, violino, flauto, pianoforte etc.), idoneo all’accompagnamento dei versi.

10.15: le cinque classi si riuniscono tutte in un’aula spaziosa del plesso e si esibiscono nella lettura della poesia ideata con il rispettivo accompagnamento musicale.

Al termine dei lavori, previsto per le ore 10.45 circa, sarà eletta la poesia vincitrice (giudicata da una commissione di docenti) e premiata la classe che si sarà distinta nel corso della progettazione e nell’esecuzione finale.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*