Sicurezza nei “boschi”: app xcaccia gratuita per i cacciatori, per i selecontrollori e per i cittadini.

SICUREZZA NEI “BOSCHI”: APP XCaccia (geo localizzazione) gratuita per i cacciatori, per i selecontrollori e per i cittadini.

Questo Ambito in collaborazione con il l’Assessorato Regionale all’Agricoltura della Regione Basilicata, ha organizzato un incontro con i cacciatori, selecontrollori e cittadini per promuovere l’utilizzo dell’applicazione APP denominata XCaccia, il cui obiettivo è quello di offrire un valido supporto (in termini di sicurezza) al cacciatore, al selecontrollore e a quanti ne vorranno fruire, (durante l’attività venatoria e non solo, nel pieno rispetto della normativa vigente sulla caccia e sull’ambiente).

Al fine di consentire la maggior diffusione di questo innovativo sistema, volto soprattutto, sia a prevenire pericolosi sconfinamenti all’interno delle aree protette regionali nell’esercizio dell’attività venatoria, che a favorire le attività di vigilanza degli operatori del settore, la stessa applicazione, sarà sviluppata sia per i telefonini I-Phone che per quelli Android.

L’intento dell’ATC n° 2 è quello di promuovere anche lo sviluppo, di un’applicazione di ultima generazione, contenente informazioni utili per l’intero territorio regionale sui confini dei Parchi Nazionali e Regionali, riserve naturali statali e regionali, Oasi di protezione, Zone di Ripopolamento e Cattura, nonché delle aree SIC e ZPS, tali da consentire la geolocalizzazione del possessore del telefonino o del tablet rispetto alle predette aree sottoposte a differenti regimi di tutela, privilegiando anche la sicurezza del cacciatore.

L’applicazione diverrà un vero e proprio strumento in grado di offrire i seguenti servizi:

  • indicazione sulle circa 7000 aree protette italiane (SIC-ZSC, ZPS, EUAP, RAMSAR, IBA, ZPE);

  • indicazione ATC/CA/DV/RA;

  • mappe off-line di tutte le Regioni italiane con rappresentazione cartografia della aree protette;

  • specie cacciabili in tempo reale in base ai relativi calendari venatori;

  • area personale utente su XCaccia.it;

  • navigazione off-line di tutti i Calendari italiani; orario di caccia in base alla data;

  • giornate di caccia, silenzio venatorio, preapertura;

  • messaggi e documenti in tempo reale dall’A.T.C.;

  • invio SOS georiferiti;

  • indicazione dei siti dove sono stati individuati i picchetti per i selecontrollori;

  • indicazione dei siti dove sono stati rilevati maggiormente i danni alle colture agricole nel corso degli ultimi anni.

L’APP è soprattutto, un valido strumento di sicurezza necessario per preservare i cacciatori durante l’attività venatoria ma anche per salvaguardare quanti quotidianamente si recano nelle aree boschive, ad esempio, per la raccolta dei funghi, dei tartufi, delle castagne, delle noci, per la partecipazione alle manifestazioni sportive a vario titolo e altro.

Per tale ragione che, questo Ambito, vuole proporre ai comuni, alle Associazioni Venatorie/Agricole/Ambientali, di aderire al progetto, non solo partecipando alla manifestazione pubblica, (a cui parteciperà l’Azienda XValue S.r.L.) che si terrà il giorno 18.03.2019 alle ore 18:00 presso la sala MEDIAFOR del comune di Potenza (nella quale verrà presentata nei dettagli l’APP) ma promuovendo l’iniziativa, senza alcun costo nella fase sperimentale tanto per i comuni e per quanti (cacciatori e cittadini) scaricheranno l’APP.

Pertanto si chiede, ai Sindaci e alle Associazioni Venatorie/Agricole/Ambientali di promulgare la possibilità di accedere a detto servizio, rivolto gratuitamente, a tutti i cittadini residenti nei comuni dell’A.T.C. n° 2, e/o iscritti all’Ambito (anche se di altri A.T.C. della Basilicata e extra-regionali), anche per il tramite dei portali, pubblicando un link di collegamento, che consentirebbe di poter scaricare l’APP sia sui tablet, cellulari, che sui PC..

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*