Fondazione Sassi, dal 14 marzo esposizione arte contemporanea

“Vernissage giovedì 14 marzo alle ore 18 per la quinta delle 12 Windows, dodici finestre aperte sul futuro dell’arte, della Fondazione Sassi di Matera. Organizzate e promosse dalla Fondazione Sassi – si legge in una nota – le 12 Windows rientrano nell’ambito del Festival La Terra del pane, progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 in coproduzione con la Fondazione Matera-Basilicata 2019, tema: Radici e Percorsi.
Indagare con i linguaggi dell’arte le radici di un passato condiviso, è quanto si propongono Sveva Angeletti, Claudio Di Lascio e Ruben Patella. I tre giovani artisti sono i protagonisti della mostra Contemporary Roots, quinta Windos della Fondazione Sassi.
Da giovedì 14 a martedì 26 marzo la sala mostra in via San Giovanni Vecchio della Fondazione Sassi ospiterà opere site specific, fotografie, installazioni ambientali, pitture, piccole sculture, audio e video di Angeletti, Di Lascio e Patella.Con le loro opere i tre artisti esplorano l’ambiente come fattore che interagisce nella storia di una comunità di persone, nel determinare quegli elementi materiali e non materiali, che antropologicamente si definiscono cultura. Dalla natura nei dipinti di Di Lascio, all’installazione di Angeletti che racconta il lavoro di scavo in cava anche attraverso i rumori, al percorso fra installazioni, opere e fotografie di Patella che dalla terra madre e genitrice, al pane “destrutturato” riferimento alla contrapposizione fra esistente e inesistente per giungere alle fotografie con “elisioni” dovute alla terra che diviene infine “divoratrice di memorie”, gli artisti rielaborano quegli elementi materiali che identificano la città di Matera e le sue tradizioni.
Contemporary Roots – conclude la nota – sarà inaugurata giovedì 14 marzo alle ore 18 alla Fondazione Sassi e resterà aperta al pubblico fino al 26 marzo 2019. Si potrà visitare tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Giorno di chiusura: lunedì. Ingresso libero”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*