Impianti eolici, arriva il Libretto di sicurezza

 

 

I gestori degli impianti sono obbligati alla manutenzione per ridurre il rischio di incidenti. Previste sanzioni fino a 30 mila euro.

Per ridurre il rischio di incidenti causati dalla rottura accidentale delle turbine eoliche, specie quelle di piccola taglia, la Giunta regionale della Basilicata ha adottato le Disposizioni operative per la formazione del libretto di sicurezza degli impianti eolici.
Il provvedimento, stilato dal Dipartimento Ambiente ed Energia, prevede la compilazione di un libretto di tipo informatico attraverso il portale web della Regione.

L’aggiornamento annuale sarà a carico del soggetto responsabile della conduzione e dell’esercizio dell’impianto eolico, per tutta la durata di vita dello stesso, a prescindere dal numero degli aerogeneratori e dalla potenza e sulla scorta degli interventi di verifica e manutenzione effettuati.
Tali procedure sono necessarie per non incorrere nell’applicazione sanzioni pecuniarie che possono arrivare fino a un massimo di 30 mila euro.
Il libretto di sicurezza degli impianti eolici, voluto dall’Amministrazione regionale, ha anche lo scopo di indurre i soggetti responsabili dell’esercizio a dare conto degli interventi di manutenzione effettuati, nonché a registrare annualmente le verifiche tecnico funzionali di tutti gli aerogeneratori dell’impianto eolico.
Tali obblighi consentiranno di censire e verificare la costruzione, le condizioni e le modalità di esercizio e manutenzione di tutti gli impianti esistenti, anche attraverso il controllo da parte dei Comuni sul cui territorio insistono gli stessi.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*