Sindacati lucani funzione pubblica su manifestazione a Roma

Più risorse, nuove assunzioni e stabilizzazione dei precari attraverso lo sblocco del turn over, rinnovo dei contratti, contrattazione della riorganizzazione dei servizi e delle condizioni operative del personale, stop alle esternalizzazioni contrastando le illegalità, razionalizzazione della spesa pubblica. Queste le rivendicazioni dei sindacati della Funzione pubblica di Cgil, Cisl e Uil (Fp-Cgil, Cisl-Fp, Uil-Pa e Uil-Fpl) alla manifestazione unitaria #FuturoalLavoro che si terrà il 9 febbraio a Roma e al centro dell’attivo unitario che si è svolto a Potenza. “La pubblica amministrazione – è scritto in una nota a firma dei segretari regionali di Fp-Cgil, Cisl-Fp, Uil-Fpl e Uil-Pa – amministrazione rappresenta la cerniera tra cittadini, imprese e servizi, fondamentale strumento per accompagnare la crescita e lo sviluppo nel Paese. Per costruire un’alternativa occorre costruire una mobilitazione su cittadinanza, welfare e lavoro, ridando regole globali alla tutela dei diritti, lottando contro le disuguaglianze, dando gambe alla battaglia per l’universalità dei diritti fondamentali, come salute, conoscenza, lavoro e protezione sociale”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*