EMERGENZA NEVE, LA CISL FP RINGRAZIA IL PERSONALE DEL 118 PER IL LAVORO SVOLTO

Potenza, 29 gennaio 2019 – “L’emergenza neve che, soprattutto nelle contrade del potentino, ha messo in crisi la viabilità con strade ancora oggi in molti punti impraticabili, ha fatto risaltare l’enorme impegno nonché la professionalità degli operatori del 118”. Così Pasquale Locantore, segretario regionale della Fp Cisl che ha voluto ringraziare il personale per quanto fatto in questi giorni. “Nonostante le enormi difficoltà – ha aggiunto Locantore – tutti gli operatori del 118, ma anche quelli dei presidi sanitari, sono riusciti a fronteggiare al meglio tutte le emergenze che si sono presentate. Il tutto grazie all’abnegazione e allo spirito di sacrificio degli operatori, anche attraverso il ricordo ai doppi turni nonostante il fatto che agli addetti del 118 non siano riconosciute le indennità di rischio”.
“L’impraticabilità di tante arterie anche in molti comuni del potentino non ha comunque impedito a tutti gli operatori di intervenire. Basti pensare a quanto accaduto ad Anzi, dove il personale del servizio di emergenza-urgenza di Calvello, nonostante la strada a un certo punto non era percorribile a causa di un albero caduto, circostanza che ha impedito all’ambulanza di proseguire, hanno raggiunto a piedi l’abitazione della persona colta da malore e l’hanno soccorsa e poi trasportata grazie all’ausilio dei Vigili del fuoco, vista l’impraticabilità della strada al San Carlo di Potenza. Pertanto – ha concluso il segretario regionale della Fp Cisl – a tutti loro va il mio grazie. Un grazie che estendo anche agli agenti delle forze dell’ordine e dei Vigili del fuoco. Un ringraziamento va anche agli operatori di tutti i presidi ospedalieri, come il San Carlo e gli ospedali di Villa d’Agri e Chiaromonte solo per citarne alcuni”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*