CORLETO PERTICARA (PZ): TRAGEDIA SFIORATA PER UN INCENDIO IN ABITAZIONE. PROVVIDENZIALE INTERVENTO DEI CARABINIERI.

Nella tarda mattinata di ieri, in Corleto Perticara, i Carabinieri del locale Comando Stazione sono intervenuti presso un’abitazione al cui interno, per cause accidentali, era divampato un incendio.

In particolare, i militari, alle ore 11.40, a seguito di segnalazione di privati cittadini al servizio di emergenza 112 dell’Arma, hanno immediatamente raggiunto via Comitato, ove, in un appartamento ubicato al piano terra di uno stabile, ai cui livelli superiori sono dislocate altre unità abitative, si stava sviluppando un incendio, da poco innescatosi.

Nella circostanza, le fiamme e i fumi fuoriuscivano attraverso la porta d’ingresso principale dell’alloggio e le finestre del vano cucina – soggiorno in esso ricavato, prospiciente la sede stradale.

In quel frangente, fortunatamente, l’intero nucleo familiare, di cinque persone, che abita la casa si trovava all’esterno.

Sussistendo il concreto pericolo di scoppio di una bombola del gas ad uso domestico contenuta nella citata stanza, i Carabinieri, dovendo attendere il sopraggiungere di personale dei Vigili del Fuoco di Villa d’Agri (PZ), dagli stessi allertati, hanno deciso di introdursi nell’abitazione, riuscendo, con grandi difficoltà ed in situazione di rilevante rischio, a disinnestare la bombola del gas e portarla all’esterno, dopo averla messa in sicurezza.

Nel frattempo, poiché le fiamme si alimentavano sempre più, i Carabinieri, con l’aiuto di alcuni cittadini, hanno tentato di contenere le stesse servendosi di secchi d’acqua, quest’ultima raccolta da una fontana pubblica poco distante. Contestualmente, i militari hanno reso sicura l’intera area interessata dall’evento, facendo allontanare le persone.

I Vigili del Fuoco, giunti successivamente, hanno provveduto a domare completamente le fiamme, a bonificare l’interno della casa, tuttora inagibile, ricercare la causa scatenante del grave evento, presumibilmente dovuta al malfunzionamento dell’impianto elettrico, e verificare le condizioni di sicurezza dell’intero immobile.

L’intervento dei Carabinieri della Stazione è risultato tempestivo, soprattutto in ragione della segnalazione al servizio 112, motivo per cui, ancora una volta, si ripropone l’importanza di ricorrere a tali richieste in caso di emergenza.

Ciò per consentire ai tanti singoli presidi dell’Arma, quali sono, appunto, le Stazioni, capillarmente distribuite sull’intero territorio del Comando Provinciale di Potenza, di poter assicurare una pronta ed efficace risposta di fronte ad eventi simili, che possono sfociare in vere e proprie tragedie.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*