A Montescaglioso il 20° “Concerto della Speranza”

Un evento dedicato alla musica e alla solidarietà. E’ il Concerto della Speranza giunto quest’anno alla sua 20 esima edizione. Organizzato dal Lams- Laboratorio Arte Musica e Spettacolo in collaborazione con l’Associazione culturale “R. D’Ambrosio” , il Comune di Montescaglioso e la Fondazione Matera- Basilicata 2019, l’annuale concerto-evento benefico di raccolta fondi per i più bisognosi, si svolgerà domani, 18 gennaio, nel Palauditorium Karol Wojtyla dove si esibirà, diretta dal Maestro Giovanni Pompeo, l’Orchestra di fiati “R.D’Ambrosio” che nei giorni scorsi è stata ospite a Plovdiv per la cerimonia di inaugurazione dell’anno da Capitale europea della cultura della cittadina bulgara. La novità di questa edizione, strettamente legata a Matera 2019, è che, insieme con l’ Orchestra di fiati “D’Ambrosio”, si esibirà per la prima volta una formazione ospite, la “Schwarz/rot Atemgold 09 brass band” proveniente dalla Germania, in rappresentanza di Essen e del bacino della Ruhr, Capitale Europea della Cultura 2010”. La seconda novità è la data, non più il periodo di Capodanno, ma il 18 gennaio, alla vigilia della cerimonia di apertura di Matera 2019, a cui parteciperanno entrambe le formazioni insieme ad altre bande provenienti da tutto il territorio regionale e dall’estero. Un importante evento culturale per la città di Montescaglioso in cui verrà proposto al pubblico un ricco repertorio che spazia dai brani di Rossini, Verdi e Johann Strauss e quelli scritti da tre compositori lucani, Damiano D’Ambrosio di cui sarà eseguito “Nidi sul Monte Vetere” marcia dell’85 ma eseguita in una versione riveduta e aggiornata, Agostino Panico di cui sarà proposta la marcia “Nonno Angelo” e Vito e Mariano Paternoster di cui l’orchestra eseguirà L’Inno per Matera 2019. Non si darà spazio solo alla musica ma anche alla solidarietà. Da vent’anni infatti il concerto viene organizzato per raccogliere fondi a sostegno di enti e associazioni che operano nel sociale. Dopo aver sostenuto tra gli altri, l’ AIRC, la LILT, Telethon, la Croce Rossa Italiana e il Comune terremotato di Tolentino, quest’anno l’incasso della vendita dei biglietti sarà devoluto alle Suore della Provvidenza in Myanmar, l’ ex-Birmania, uno dei Paesi del Sud-est asiatico più bisognosi di attenzione e sostegno umanitario internazionale, il cui simbolo oggi è il Premio Nobel per la Pace Aung San Suu Kyi. Una collaborazione nata per iniziativa del sindaco di Montescaglioso Vincenzo Zito. “Ho conosciuto le suore durante il tour estivo dell’Orchestra di fiati “R. D’Ambrosio” in Veneto- ha detto il primo cittadino- abbiamo avuto modo di parlare, mi hanno spiegato la drammatica situazione in cui vivono e da lì è nata l’idea di devolvere il ricavato del Concerto della speranza, evento benefico che si organizza a Montescaglioso da 20 anni, a sostegno delle loro iniziative e attività. Il nostro Comune – aggiunge- negli ultimi tempi sta avendo una grandissima visibilità, sia in Italia che all’estero grazie all’Orchestra R. D’Ambrosio. Sono successi continui per un Comune che si candida a diventare un luogo importante per la musica anche alla luce del recente restauro dell’Abbazia San Michele Arcangelo che sarà utilizzata come Centro internazionale delle Arti nel Mediterraneo”. E aggiunge il Maestro Giovanni Pompeo. “Il concerto è sempre una grande responsabilità soprattutto per la finalità che si pone. Quest’anno eseguiremo un programma leggero, fresco e di sicuro impatto e avremo come ospiti una brass band tedesca che suona una musica di “strada” e si esibisce per lo più marciando per le strade. E’ diversa dall’Orchestra di fiati R. D’Ambrosio, ma l’Europa è anche questa, arricchimento e conoscenza di tradizioni e altre culture”.

Il costo del biglietto è di € 5 (interamente a favore delle Suore della Provvidenza in Myanmar) Inizio concerto ore 19.30.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*