Matera: Gezziamoci presenta Lumină

Giovedì 3 gennaio 2019 a Casa Cava il nuovo progetto di Paolo Fresu

L’appuntamento per il nuovo anno all’insegna del jazz è giovedì 3 gennaio 2019 alle ore 21.00 a Casa Cava con il progetto Lumină.

Con solo musicisti under 30, Carla Casarano alla voce, Leila Shirvani al violoncello, Marco Bardoscia al contrabbasso, William Greco al pianoforte, Emanuele Maniscalco alla batteria e alle percussioni, Lumină nasce attorno all’idea di un futuro, peculiare e omonimo che viene declinato in questo progetto discografico per l’etichetta Tǔk Music. L’idea base che ha mosso il suo artefice, Paolo Fresu, scaturisce dalla voglia di concepire un’intera opera intorno al tema della Luce. Luce declinata in dieci composizioni musicali diverse dove ognuna ha appunto il titolo “Luce” nelle diverse lingue del mondo ma “Luce” anche in senso letterario; infatti quattro testi originali sullo stesso tema, scritti da Erri De Luca, Lella Costa, Marcello Fois e Flavio Soriga, fanno parte del progetto oltre ad una poesia di Emily Dickinson. Due di questi (Lella Costa per “Luce” composta da William Greco e Emily Dickinson per “Light” composta da Marco Bardoscia) sono anche espressi in forma canzone e interpretati dalla voce di Carla Casarano. I significati del progetto sono diversi. Da una parte proseguire nell’opera di scoperta dei giovani talenti che Fresu porta avanti da alcuni anni. Dall’altra, quella di lavorare sul ‘concept’ sia visivo sia sonoro della Luce intesa come vita e come fonte di ispirazione creativa e poetica.

Una nuova ide di luce per inaugurare l’anno di Matera capitale della Cultura 2019.

NaturalMente Onyx Jazz Club

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*