A Gravina in Puglia un nuovo defibrillatore a disposizione della città

Un defibrillatore semiautomatico. A disposizione di chiunque ne avesse bisogno, posto all’esterno della farmacia Ninivaggi, al civico 45 di corso Giuseppe Di Vittorio.

Cresce il numero dei dispositivi salvavita dislocati in vari punti del centro abitato. L’ultimo in ordine di tempo è quello reso disponibile dalla “Farmacia Ninivaggi srl”. Con nota a firma di Riccardo Crocetta, indirizzata al Comune, la società che si occupa della gestione della farmacia di corso Di Vittorio ha reso noto di aver provveduto all’installazione di un «defibrillatore semi-automatico, posto in una teca allarmata. Il defibrillatore è dotato di un dispositivo vocale in grado di guidare il soccorritore nel suo utilizzo ed una volta collegato al paziente, di verificare se le condizioni dello stesso necessitano dell’intervento del Dae, e solo in caso di necessità sarà possibile attivarlo». Insomma, una macchina all’avanguardia, che in caso di necessità aiuterà a riconoscere le alterazioni del ritmo della frequenza cardiaca erogando – se possibile e necessario – una scarica elettrica al cuore, azzerandone il battito e, successivamente, ristabilendone il ritmo, nell’attesa dell’arrivo sul posto dei medici. «Un gesto, è il caso di dire, di gran cuore, che fa onore a chi l’ha compiuto», commenta da Palazzo di Città il sindaco Alesio Valente, manifestando sentimenti di stima ed apprezzamento, a nome dell’intera comunità gravinese.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*