Taranto: Al via il Presepe vivente e il Mercatino di Natale della scuola Carrieri

Dal 18 al 20 dicembre 2018 la Scuola primaria e dell’infanzia R. Carrieri, sarà sede di un vivace programma di attività natalizie ideate e organizzate dai genitori delle nove sezioni della scuola dell’infanzia.

Nei tre giorni di festa sarà presente in pianta stabile il Mercatino di natale, progetto espositivo di manufatti natalizi realizzati dai genitori, dagli alunni, dai docenti e da nonni volenterosi, che saranno venduti e il cui ricavato sarà utilizzato a sostegno di progetti scolastici collettivi.

Nei giorni del 19 e 20 dicembre, atteso anche il Presepe vivente, attività natalizia allestita e organizzato ad appannaggio esclusivo dei genitori della sezione infanzia, che hanno con i propri mezzi creato le scenografie e ri-arredato l’interno della palestra, dove si svolgerà la manifestazione, dando vita ad un irripetibile momento di gioia e di tradizione popolare.

I protagonisti assoluti i piccoli alunni che rievocheranno antichi mestieri, dolci armonie e commoventi atmosfere presepiali.

A supportare la manifestazione, gli studenti delle classi quarte e quinte classi (indirizzo socio sanitario) dell’Istituto Liside coinvolti nel percorso di alternanza scuola lavoro, che hanno supervisionato il lavoro dei piccoli alunni  della classi  quarte classi della Scuola Primaria  R. Carrieri impegnati  nella produzione di centro tavola natalizi e decorazioni per l’albero di Natale.

L’attività nasce all’interno del progetto “La scuola incontra la scuola”, e della sottoscrizione di una convenzione stipulata con la Scuola Carrieri, diretta dal dirigente scolastico Prof. Pietro Mario Pedone, e Istituto Superiore Liside affidata al dirigenza del Prof. Salvatore Marzo.

Gli studenti inoltre saranno impegnati  nell’accoglienza di genitori, nonni, zii e amici che vorranno partecipare e sostenere l’attività natalizie promosse Scuola R. Carrieri nei giorni 18-19-20 dicembre 2018 presso la sede di Taranto, in Via Medaglie d’oro, 46.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*