“Sassi: per un nuovo dialogo in Città”

25 anni dal riconoscimento Unesco si avverte il bisogno di riaprire il confronto sui Sassi.
Ad una conversazione aperta e iniziale partecipano persone che a vario titolo si sono occupate e si occupano dei Sassi, esponendo analisi, riflessioni, idee, ma soprattutto volendo riavviare un dialogo proficuo per prenderci insieme cura del patrimonio.
Le domande semplici a cui dare risposta sono: Sassi: a che punto siamo? cosa bisogna fare?Si vuole riaccendere l’interesse e la passione per un dibattito destinato ad ampliarsi e coinvolgere l’intera città, per affrontare consapevolmente e collettivamente le trasformazioni in corso, che investono struttura, destinazioni, funzioni, vivibilità, uso, governo dei Sassi.
Per mantenere viva e costante l’attenzione e la partecipazione verso questo inestimabile capitale storico, sociale e culturale, l’intento é quello di costruire un Osservatorio dei Sassi, struttura prevista dal Piano di Gestione del sito UNESCO materano e azione programmata nell’attività della Cattedra UNESCO dell’UNIBAS.
14 dicembre
ore 16,30-19,30
Campus Universitario
INTRODUZIONE
Ferdinando Mirizzi, I Sassi tra estetica dell’inattuale e gentrificazione
Enzo Santochirico, Sassi: riannodare i fili
COMUNICAZIONI
– Angela Colonna, Cattedra UNESCO, Piano di gestione e Osservatorio Sassi
– Michele Lamacchia, Il ruolo attuale dell’Ente Parco delle Chiese Rupestri
Pasquale Doria, Sassi e secoli …. Fine della storia
Mariavaleria Mininni, Non solo Sassi
Giampaolo D’Andrea, Quale cultura politica per i Sassi
A. Bieou, Un certain regard
Patrizia Minardi, Patrimoni immater iali tra tutela e valorizzazione
Marino Trizio, Sassi tra consumo e responsabilità dei cittadini
Angela Pepe, Matera 2019 nell’interazione tra visitatori e residenti
Marcello Tropeano, Sassi: un parco geologico urbano
Rosa Maria Mongelli, Titolo Unesco e città moderna
Luigi Zotta, Matera e l’esperienza del primo UNESCO Italian Youth Forum
Monica Dell’Aglio, I Sassi raccontati da un odonimo del Settecento

15 dicembre
ore 9,30-13,00
Palazzo Lanfranchi
COMUNICAZIONI
Lorenzo Rota, Sassi: una pianificazione in chiaroscuro
Maria Fara Favia, Sassi: gioie e dolori del turismo
Angela Fiore, Sassi è … innovazione e futuro
Michele Morelli, Sassi e rendita urbana
Alfonso Pontrandolfi, Sassi e territorio: chi governa la sostenibilità
Francesco Foschino, Sassi: conoscenza e narrazioni
Ina Macaione, Fare strada: Sassi
Eustachio Antezza, Sassi …. Metamorfosi
Anna Amenta, Matera e il progetto Rete Siti Unesco del Sud
Roberto Blasi, Roberto Pedone, Margherita Tricarico, Sassi e ricerca
Pio Acito, Le buone pratiche: fare meno, fare meglio
Marcello Schiattarella, Caratteri fisici dell’alto di Matera
Tina Bozza, Sassi e fonti
Fabrizio Gizzi, Sassi e monitoraggio
Annalisa Percoco, Cinema, Sassi, patrimonio e identità
Giovanni Figliuolo, Piante emblematiche nella città dei Sassi
CONCLUSIONI
Raffaello De Ruggieri

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*