Palazzo san Gervasio: Furto aggravato, danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali. Un arresto dei Carabinieri.

I Carabinieri della Stazione di Palazzo San Gervasio hanno arrestato, in flagranza di reato, un 66enne del luogo per furto aggravato, danneggiamento e distruzione/deturpamento di bellezze naturali.

In particolare, i militari sono intervenuti in Palazzo San Gervasio, ove lo hanno sorpreso all’interno del bosco comunale “Santa Giulia”, nell’atto di tagliare le piante ivi presenti, utilizzando motosega e falce, in assenza delle autorizzazioni previste.

Gli accertamenti sul posto hanno consentito ai Carabinieri di rinvenire, all’interno della sua autovettura, 80 kg. di legna “quercina”, già depezzata, mentre la perquisizione domiciliare ha consentito di ritrovare ulteriori 500 kg. di legna dello stesso genere.

La refurtiva, del valore commerciale complessivo di 300,00 Euro circa è stata restituita al comune di Palazzo San Gervasio proprietario dell’aria boschiva e gli arnesi utilizzati per il taglio posti sotto sequestro.

L’attività dei Carabinieri della Stazione di Palazzo San Gervasio si colloca nell’ambito di mirati servizi predisposti dal Comando Provinciale di Potenza, finalizzati al contrasto dei reati predatori ed al rispetto della legalità.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*