Sasso di Castalda, manifestazione del Centro Lucani nel Mondo “Nino Calice”

Proseguono le iniziative promosse dal Centro Lucani nel Mondo “Nino Calice” della Regione Basilicata, d’intesa con le Amministrazioni Comunali e le associazioni culturali, che hanno definito le azioni di conoscenza del vasto fenomeno dell’emigrazione Lucana, attraverso i racconti e le storie dei personaggi che hanno scritto pagine uniche ed immemorabili, maI rinnegando la loro lucanità.

Una scelta che abbiamo fatto quando è nato il Museo dell’Emigrazione Lucana di Lagopesole, attraverso il racconto ed il viaggio dei nostri personaggi scelti dal CTS e che ora stanno riscrivendo altre pagine di questa storia. Che è poi la storia di oggi.

Non è casuale che della Basilicata si parla di terra di emigrazione ma anche di terra di accoglienza.

Lo spirito evocato dalla Regione Basilicata è proprio questo.

Nei mesi scorsi sono state analizzate a fondo le storie di Jospeh Suozzi, di Tomas Di Taranto, di Ron Galella, di Amerigo Ruggiero, ora è la volta di Rocco Petrone, l’uomo del countdown della missione Apollo 11, ma soprattutto dell’ingegnere, del militare che ha combattuto per la libertà e la costruzione dell’Europa e che ha sempre ricordato le sue origini.

D’intesa con il Comune di Sasso di Castalda e della Presidenza del Consiglio Regionale della Basilicata, il Centro Lucani nel Mondo, ha organizzato una manifestazione finale nel corso della quale si candideranno ufficialmente il personaggio Rocco Petrone e la sua storia a scrivere una nuova pagina nel Museo di Lagopesole.

Nel corso della manifestazione saranno presentati filmati e documenti originali sulla straordinaria avventura umana di Rocco Petrone, il figlio di emigranti partiti nel 1921 da Sasso di Castalda, che fu il direttore di lancio della missione spaziale Apollo 11 che portò i primi uomini sulla Luna, e successivamente direttore di tutto il programma Apollo.

Sarà anche illustrato l’evento “Capitale per un giorno” che vedrà il comune di Sasso di Castalda protagonista delle iniziative di Matera 2019 in occasione del cinquantesimo anniversario dell’impresa spaziale.

Non è casuale infine, che a Sasso di Castalda è stato realizzato un macroattrattore che è dedicato proprio alla Luna.

Il Coordinatore

LUIGI SCAGLIONE

UNA STORIA AL CHIARO DI LUNA

Incontro con le scuole e la cittadinanza in occasione dell’inserimento di Rocco Petrone tra le personalità del Museo Regionale dell’Emigrazione

SASSO DI CASTALDA, Teatro Comunale, lunedì 17 dicembre ore 10.00

Intervengono

Rocchino Nardo, sindaco di Sasso di Castalda

Rocco Stella, vice sindaco e assessore alla cultura di Sasso di Castalda

Vito Santarsiero, Presidente del Consiglio Regionale della Basilicata

Luigi Scaglione, coordinatore del Centro Lucani nel Mondo Nino Calice, Museo dell’Emigrazione Lucana

Giuseppe Bianco, Responsabile Centro di Geodesia Spaziale di Matera

Salvatore Adduce, Presidente Fondazione Matera-Basilicata 2019

Conduce Renato Cantore, giornalista e scrittore

Nel corso della manifestazione saranno presentati filmati e documenti originali sulla straordinaria avventura umana di Rocco Petrone, il figlio di emigranti partiti nel 1921 da Sasso di Castalda, che fu il direttore di lancio della missione spaziale Apollo 11 che portò i primi uomini sulla Luna, e successivamente direttore di tutto il programma Apollo.

Sarà anche illustrato l’evento “Capitale per un giorno” che vedrà il comune di Sasso di Castalda protagonista delle iniziative di Matera 2019 in occasione del cinquantesimo anniversario dell’impresa spaziale.

SASSO DI CASTALDA, Teatro Comunale, lunedì 17 dicembre ore 10.00

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*