Amministrazione comunale Pisticci fa chiarezza su Assistenza specialistica studenti disabili

“Siamo consapevoli e molto rammaricati del disagio derivato agli studenti disabili del territorio pisticcese e alle loro famiglie per il ritardo verificatosi nell’erogazione del servizio di assistenza scolastica, dovuto a molteplici fattori non imputabili ad un’inefficienza dell’azione amministrativa del Comune.

Occorre pertanto fare chiarezza ed innanzitutto inquadrare correttamente questo servizio: l’assistenza specialistica scolastica viene assicurata ai minori con disabilità in base alle legge 104/1992 e mira ad assicurare un sostegno nel loro percorso di inclusione. Va chiarito, però, che il servizio di assistenza specialistica scolastica, finalizzato allo sviluppo dell’autonomia, comunicazione e socializzazione dell’utente, non sostituisce l’operato dell’insegnante di sostegno, ma ne costituisce un’opportuna e utile integrazione.” E’ quanto si legge in una nota dell’amministrazione ocmunale di Pisticci.

“Ad ottobre 2016 la Regione Basilicata ha approvato il Piano Triennale per la Disabilità, destinato agli Ambiti socio-territoriali lucani, creando di fatto un fondo specifico per l’assistenza scolastica. Nello scorso mese di luglio il Comune di Policoro, ente capofila per l’Ambito territoriale di cui fa parte Pisticci, ha riconosciuto per il nostro Comune un fondo di € 47.367,84, somme però non ancora accreditate dalla Regione al nostro Ente, per cui non è stato possibile erogare tempestivamente il servizio. Sulla questione, peraltro, si è recentemente espresso anche il Garante dell’infanzia: “Ad oggi, nonostante l’anno scolastico sia iniziato da diversi mesi non si è ancora proceduto a nominare le predette figure – assistenti agli allievi disabili – per il mancato trasferimento delle necessarie risorse alle amministrazioni locali interessate da parte della Regione”.

“Tuttavia, – continua – consapevoli delle difficoltà causate agli studenti con disabilità e alle loro famiglie per la mancata assistenza specialistica nelle scuole, l’Ufficio Servizi Sociali ha comunque avviato sul Mercato Elettronico delle Pubbliche Amministrazioni la procedura di gara per l’affidamento del servizio, così da poter assicurare quanto prima il ripristino dell’assistenza scolastica specialistica agli studenti con disabilità. Dal canto nostro, provvederemo a sollecitare la Regione Basilicata all’erogazione dei fondi assegnati al Comune di Pisticci, chiedendo anche un’integrazione data l’importanza sociale che queste risorse rivestono per numerose famiglie del nostro territorio. Inoltre, per evitare nuovi disservizi, sarà nostra premura individuare fondi di bilancio con cui eventualmente affrontare nuovi disagi che dovessero verificarsi in caso di mancata tempestiva erogazione dei fondi del settore sociale da parte della Regione.”

“Il servizio di assistenza scolastica specialistica sarà garantito a partire dal rientro degli studenti dalle vacanze natalizie, ma auspichiamo una maggiore attenzione della Regione alle esigenze delle fasce sociali maggiormente vulnerabili, troppo spesso vittime di una burocrazia che non è mai al passo con le necessità reali e di una politica incapace di programmare.”

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*