Aperitivo d’Autore chiama, Pinuccio risponde

Il noto autore delle telefonate improbabili giovedì sarà ospite del format che coniuga letteratura ed enogastronomia. L’evento si terrà al Bebop di Taranto. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione

Diventato celebre sul web per le sue esilaranti telefonate e attualmente inviato di Striscia la Notizia, Pinuccio (alter ego di Alessio Giannone) sarà ospite di Aperitivo d’Autore per presentare il suo primo libro, “TrumpAdvisor: Donald e Pinuccio in viaggio per il Sud Italia” (Mondadori Libri), in cui attraverso la satira racconta un surreale viaggio in Puglia con l’amico Sabino. L’appuntamento è per giovedì 13 dicembre al Bebop di Taranto.

I partecipanti all’evento gusteranno un aperitivo realizzato dalla cucina del locale nel centro di Taranto e i buonissimi vini di Cantina Lama di Rose. Si comincia alle 19. Dialogherà con Pinuccio l’ideatore di Aperitivo d’Autore, il giornalista Vincenzo Parabita. È partner dell’evento la libreria AmicoLibro.

Per partecipare è obbligatorio prenotare chiamando al numero 380.4385348 oppure scrivendo all’indirizzo email aperitivodautore@gmail.com.

L’AUTORE

Pinuccio all’anagrafe è Alessio Giannone, nato a Bari nel 1979, laureato in Legge, attore e regista. Dal 2011 con le sue improbabili telefonate ha conquistato il web e i principali programmi televisivi: i video delle sue telefonate su YouTube sono spesso riproposti dai siti di informazione e trasmessi nei talk politici. Collabora con La Gazzetta del Mezzogiorno e Il Fatto Quotidiano e diverse sono le incursioni radiofoniche in programmi come “TG Zero” su Radio Capital e “La Zanzara” su Radio 24. Nel 2014 porta in teatro il suo spettacolo “Pinuccio chiama”. Dal 2015 è inviato di “Striscia la Notizia”. Risale al 2010, invece, il debutto di Alessio Giannone nel mondo del cinema con il documentario “Favorite”, presentato al Salone internazionale del libro di Torino. Nello stesso anno la sua sceneggiatura “Binari”, ispirata alla storia dell’editore Vito Laterza, vince il concorso Progetto Memoria indetto da Apulia Film Commission. Nel 2012 gira il cortometraggio “La Sala”, che concorre nella sezione Nuovi Orizzonti della 69ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Quest’anno ha recitato nel film “Il vegetale” di Gennaro Nunziante. “Trumpadvisor. Donald e Pinuccio in viaggio per il Sud Italia” è il suo primo libro.

IL LIBRO

«Faccio il faccendiere e da quando mi sono sposato sono entrato nelle grazie di mia Suocera, lei mi ha messo in contatto con i potenti del mondo», che Pinuccio chiama senza farsi troppi riguardi. «Pronto. Pinuccio sono» è il suo tormentone. Finché un giorno riceve una telefonata: «I’m Donald». E allora parte il racconto esilarante del viaggio in Puglia di Trump e dei suoi familiari, tra passioni e clandestini amori, sullo sfondo di calde notti d’estate, tra improbabili incursioni caratterizzate da stereotipi Made in Puglia.

Il faccendiere Pinuccio, seguito dal fido Sabino, per la stagione estiva è impegnato nella promozione turistica. Clienti d’eccezione il presidente degli USA Donald Trump, che viene scambiato per il nuovo presidente della squadra di calcio dal sindaco di Bari, e la sua signora Melania. A bordo dell’amata Fiat Ritmo i quattro scorrazzano per la Puglia, regione dalle mille bellezze e dalle numerose contraddizioni, dal Foggiano al Salento, dove si unirà alla comitiva la figlia del presidente, Ivanka. Incontreranno personaggi del mondo politico, Rosy Bindi, Di Battista, Emiliano, Alfano, Nichi Vendola, Salvini, del mondo dello spettacolo, Barbara d’Urso, Maria De Filippi, Al Bano, del giornalismo, Enrico Mentana, Marco Travaglio, e parteciperanno a sagre, feste religiose e cerimonie nuziali.

Un libro molto originale e divertente, un ottimo esempio della nuova scrittura comica e satirica che viene dalla sperimentazione sul web.

LA LOCATION

Il BeBop nasce nel febbraio 2015 con la voglia di creare qualcosa di unico e non convenzionale, fuori dalle mode e dagli stereotipi classici di un pub. Non è una semplice birreria o un luogo dove bere e mangiare, più che altro è una seconda casa, una “free house”, accogliente, dove ci si ritrova con gli amici dall’ora dell’aperitivo in poi, anche solo per fare due chiacchiere davanti a una birra, un drink, un bel bicchiere di vino o a una semplice tisana. Lo stile, i dettagli e i prodotti rendono il BeBop il luogo adatto per rilassarsi, in un ambiente confortevole, socievole e confidenziale, ma allo stesso tempo professionale. Al BeBop troverete oltre al buon cibo, anche ottimi drinks e una programmazione musicale live di tutto rispetto, con artisti nazionali e internazionali.

I VINI

La famiglia Tagliente da sempre si è dedicata con grande passione alla coltivazione dei vigneti. Questa dedizione, unita allo spirito di sacrificio, è stata trasmessa da Domenico e Margherita ai loro figli. Forte delle proprie convinzioni e con il fine di fare al meglio viticoltura ed esaltare la bontà delle produzioni vinicole che il territorio è capace di dare, hanno pensato di valorizzare i vitigni autoctoni. Stiamo parlando di uve quali il Primitivo, la Verdeca, Il Fiano Minutolo, oltre ad alcuni vitigni alloctoni che, uniti ai nostri, danno vini di grande struttura e serbevolezza. Con questa forte consapevolezza, i fratelli Tagliente, con l’obiettivo di mantenere un’unica entità tecnica e produttiva capace di affrontare le sfide del mercato, hanno dato vita alla società agricola e cantina denominata “Lama di Rose”. Nel 2003 aprono la cantina per la trasformazione dell’uva prodotta dalla società, che vanta una superficie di circa 28 ettari, di cui 18 a vigneto, 5 a oliveto, 4 a seminativo e 1 di macchia mediterranea. In questi ultimi anni l’azienda si sta arricchendo di nuovi componenti che stanno dando all’azienda nuove idee, la linfa vitale di un’impresa giovane e moderna.

Attualmente i vini prodotti dalla cantina Lama di Rose sono i seguenti: Pizzichicchio (primitivo IGP Salento), Fucaraz (primitivo IGP Salento), Tufaja (pinot bianco IGP Salento), Cabernet (rosso IGP Salento), Broj (verdeca), Zippero (rosato). Tutti i vigneti sono ubicati nei Comuni di Crispiano e Massafra. La cantina e il punto vendita si trovano a Crispiano, in via Paganini.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*