Gravina abbraccia il Bosco, Domenica piantumazione di querce e giornata di orienteering

Il Bosco vive. Accogliendo la proposta avanzata dall’associazione sportiva “Festina Lente”, nei giorni scorsi la giunta municipale presieduta dal sindaco Alesio Valente ha scelto di far propria, sostenendola, la giornata di sensibilizzazione che Domenica 9 Dicembre si svolgerà a Difesa Grande, nel cuore dell’area sconvolta – nell’estate del 2017, ed ancor prima nel Luglio del 2012 – da un devastante incendio doloso. A dar man forte alla riuscita dell’iniziativa, in particolare, gli assessorati al Bosco ed al Verde pubblico, guidati – rispettivamente – da Giovanni Cavallera e Felice Lafabiana.

L’evento, ribattezzato, “Abbracciamo il Bosco”, avrà luogo in mattinata. «Sono previste la piantumazione simbolica di due querce, simbolo di rinascita dei luoghi devastati dal fuoco», dicono Cavallera e Lafabiana, «ed una gara sportiva di orienteering aperta a grandi ed a bambini, oltre ad un Trail-O per le persone con disabilità». Una scelta ponderata e perseguita con convinzione, aggiungono i due assessori: «Al valore simbolico della messa a dimora di piante giovani si aggiunge una manifestazione sportiva che dimostrerà come l’ambiente possa diventare palestra a cielo aperto, capace di migliorare la coscienza ecologico-ambientale e la condizione psico-fisica, a livello individuale come in chiave collettiva».

Non resta che correre a Difesa Grande ed abbracciare il Bosco, ferito ma vivo.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*