Asm, “Sicurezza integrata delle apparecchiature elettromedicali nelle unità di cura intensive.”

Giovedì 6 dicembre, con inizio alle ore 8.30, si terrà presso l’Auditorium dell’Ospedale “Madonna delle Grazie” di Matera, il seminario sulla sicurezza integrata delle apparecchiature elettromedicali nelle unità di cura intensive. I lavori termineranno alle ore 18.30.
Possono partecipare i dipendenti dell’Asm di tutte le professioni, fino ad un massimo di 100 unità.
“Si alterneranno – spiega la nota diffusa dall’ufficio stampa dell’Asm – diversi relatori specialisti in ambito medico o ingegneristico.
Le apparecchiature elettromedicali nel corso degli ultimi quarant’anni sono state soggette a modalità di verifica che non hanno sempre avuto un filo conduttore chiaro a livello normativo.
I servizi di ingegneria clinica delle strutture ospedaliere hanno preso spunto dalle indicazioni delle norme tecniche al fine di attivare processi di valutazione, controllo di sicurezza e di qualità della strumentazione biomedica in genere, ma con particolare riferimento alle apparecchiature chirurgiche e ai sistemi di diagnostica per immagini.
Nel contesto attuale l’attività di verifica tiene conto di un’ampia varietà di aspetti, da quelli classici di sicurezza elettrica e meccanica, a quelli più recenti di gestione delle prestazioni essenziali e della gestione del rischio e dell’usabilità.
Nell’ambito del seminario verranno illustrati i concetti relativi al quadro normativo attuale con particolare riferimento alle apparecchiature di anestesia e ventilazione che trovano la loro collocazione nelle unità intensive di cura delle strutture sanitarie.
Il seminario è accreditato ECM”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*