Olimpia Matera ritorna al Palasassi e incontra Pozzuoli

Arriva dicembre, e l’Olimpia Basket può finalmente fare ritorno al Palasassi di Matera, il fortino in cui mantiene l’imbattibilità casalinga. Nonostante la battuta d’arresto, domenica scorsa, a Capo d’Orlando, la squadra può andar fiera di un cospicuo bottino formato da quattordici punti in nove giornate di andata – che la collocano, insieme a Salerno e Luiss Roma,  al secondo posto in classifica del girone D del Campionato di Serie B “Old Wild West” di Pallacanestro. Domenica prossima, 2 dicembre 2018, alle ore 18.00, è in programma, nell’impianto sportivo di Viale delle Nazioni Unite, la sfida con il Pozzuoli, che – di contro –  ha vinto due sole partite, entrambe in casa, il 27 ottobre con Napoli e il 10 novembre con Battipaglia.

Come d’abitudine, il coach dell’Olimpia, Agostino Origlio, fornisce una lettura delle caratteristiche precipue degli avversari: “La squadra campana è molto perimetrale, con giocatori abili a colpire sia dall’arco con conclusioni da tre punti, sia nel superamento in uno contro uno del difensore: sarà importante mantenere un controllo stretto per contenerne le velleità. Il quintetto è caratterizzato dalla presenza di due ex Olimpia, Di Marco e Tessitore, e arricchito da Carrichiello e Bini (ex Cassino, artefice della promozione in A2 con i nostri Cena e Del Testa). Anche Errico è un 4/5 da tenere a bada”.

La partita sarà arbitrata da Mauro Davide Barbieri e Lanfranco Rubera, entrambi di Roma. Conclude l’allenatore della compagine materana: ““I nostri avversari non hanno uno score positivo; tuttavia, sono reduci da una sconfitta in casa di strettissima misura (con conseguenti dimissioni del coach – respinte dalla società) e pertanto giungeranno a Matera molto motivati, consapevoli di dover dare il massimo per tentare d’invertire la tendenza. Sarà una partita da non sottovalutare, secondo me Pozzuoli poteva raccogliere di più e occupa un posto in classifica non conforme alle sue potenzialità. L’esperienza di domenica scorsa ci insegna che nessun incontro ha un risultato scontato, e occorrerà spendere energie e concentrazione per evitare pericolosi cali di attenzione – che rischierebbero di compromettere le nostre migliori intenzioni. Giocare al Palasassi, ci offrirà certo le migliori condizioni ambientali per impegnarci fino allo spasimo e rendere fruttifera questa sfida”.

Il calendario della decima giornata prevede due anticipi per sabato, 1° dicembre: il derby capitolino tra IUL Basket e la capolista HSC Roma, e la sfida tra Battipaglia e Catania. Il giorno dopo, in contemporanea con la gara del Palasassi, gli altri campi del girone D vedranno impegnate in casa Palestrina con Capo d’Orlando, Palermo con Luiss Roma, Salerno con Valmontone, Napoli con l’altra capolista Caserta. Infine, in program

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*