Gravina in Puglia – Contrasto alla povertà: contributi dal Comune

Deliberati misure di sostegno per persone in stato di disagio economico

L’Assessora Matera: «Un aiuto per lenire la sofferenza economica e sociale»

E’ fresco di deliberazione l’avviso pubblico per il contrasto alla povertà. Lo ha approvato la giunta presieduta dal sindaco Alesio Valente, su proposta dell’assessorato alle politiche per l’inclusione sociale, guidato da Maria Nicola Matera.

Sulla base di quanto programmato, entro il 12 Dicembre 2018 sarà possibile presentare domanda al Servizio Politiche Sociali per richiedere un sostegno economico. Saranno ammessi al contributo quanti dimostreranno di essere residenti in città, con Isee non superiore ai 3.500 euro annui. «Pur nella limitatezza delle risorse disponibili», sottolinea l’assessora Matera, «abbiamo inteso intervenire in questa direzione per andare incontro a tanta diffusa sofferenza economica e sociale». La misura riguarderà persone e famiglie socialmente esposte, ovvero, a titolo esemplificativo, cittadini indigenti per cause psico-sociali, famiglie con componenti in stato di detenzione, ex detenuti da non più di 12 mesi, cittadini soggetti a misure cautelari e famiglie vittime di delitto. Nella valutazione delle istanze si terrà conto, oltre che delle condizioni reddituali, anche di quelle afferenti la composizione del nucleo familiare, con particolare riferimento alla presenza di minori, anziani e persone con disabilità. Saranno comunque esclusi dalla concessione dell’aiuto i beneficiari di Red e Rei.

Maggiori informazioni e la modulistica necessaria sono disponibili sul sito internet www.comune.gravina.ba.it

Gravina in Puglia, 29 Novembre 2018

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*