Matera 2019: il turismo di comunità per creare sviluppo

Si è svolto a Matera, nell’ambito dell’evento internazionale “All Routes Lead to Rome”, il seminario “Matera 2019, comunità capitale europeo” promosso da Netural Coop.

Grazie ai rappresentanti di Airbnb, Banca Prossima, Fondazione Matera-Basilicata2019, Wonder Grottole e Casa Netural, il seminario, moderato dalla giornalista Antonella Ciervo, è stata l’occasione per parlare di nuove forme di accoglienza sostenibile, partecipata, aperta, autentica, in cui le comunità sono le protagoniste principali, in grado di ricollegare le persone ai loro territori, alle loro storie e alle loro vite.

“Il turismo deve creare una interazione attiva con la comunità locale per generare economia sostenibile per tutto il territorio.” ha dichiarato Mariella Stella, rappresentante di Netural Coop e co-fondatrice di Casa Netural (www.benetural.com).

Un’idea di turismo condivisa anche da Marco Morganti, amministratore delegato di Banca Prossima, che, oltre a presentare le nuova strategie di credito alle comunità dell’Istituto bancario, ha sottolineato come l’economia generata dalla comunità sia l’unica che possa portare vero progresso ai territori, soprattutto nel turismo.

Rossella Tarantino, Development and Relations Manager – Fondazione Matera-Basilicata2019, ha, inoltre, puntato l’attenzione su quanto sia importante soffermarsi anche sul tema delle responsabilità dei cittadini permanenti e temporanei rispetto al turismo, poiché il turismo può essere un eldorado ma anche un inferno ed è fondamentale che i turisti siano pensati come veri e propri cittadini temporanei, con diritti e doveri, per un vero sviluppo territoriale.

L’efficacia di questo nuovo modello turistico è stata sottolineata anche da Federica Calcaterra, PR Lead Southern Europe, che, nel ricordare l’impegno di Airbnb per la promozione di un turismo più a misura di comunità, grazie all’iniziativa dedicata ai piccoli Borghi italiani, ha raccontato quanto sia stato efficace aprire agli utenti della piattaforma internazionale di hosting la possibilità di vivere anche esperienze sul posto, incrociando storie e competenze locali.

Nella sala gremita della Fondazione Sassi di Matera, John Thackara, designer esperto di processi di comunità e tra i responsabili del progetto Wonder Grottole, prima di lasciare spazio ad un dibattito molto stimolante, ha concluso mettendo in guardia dal fatto di credere che per accogliere non sia necessario “formarsi” e formare anche le comunità, come già avviene in Nord Europa

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*