Pisticci: il Consiglio Comunale ha approvato il bilancio consolidato.

Si è riunito presso la Sala Consiliare di Pisticci il Consiglio Comunale per discutere di alcuni importanti punti legati alla vita amministrativa della città. In particolare, la massima assise comunale ha approvato il bilancio consolidato, ai sensi del D.Lgs. n. 118/2011: “Il consolidato rappresenta in modo veritiero e corretto la situazione finanziaria e patrimoniale e il risultato economico della complessiva attività svolta dall’ente attraverso le proprie articolazioni organizzative, i suoi enti strumentali e le sue società controllate e partecipate – ha spiegato l’Assessore al Bilancio Giuseppe Rocco Lettini  – Il Gruppo Comune di Pisticci comprende Acquedotto Lucano, Gal Cosvel S.r.l., FLAG Coast to Coast e Gal Start 2020. Il consolidato ha ottenuto il parere positivo del Collegio dei Revisori dei Conti”.

Il Consiglio ha altresì approvato una variazione di bilancio del valore complessivo di € 1.340.000: “Si tratta dell’ultima variazione al bilancio per l’anno in corso e risulta garantito l’equilibrio generale. Le nuove entrate riguardano fondi regionali e nazionali legati all’ufficio servizi sociali, nonché fondi per progetti candidati alla Regione Basilicata dal Comune in ambito culturale, e, infine, variazioni per minori spese – ha proseguito l’Assessore – Una voce importante tra le variazioni in entrata è quella relativa all’imposta di soggiorno, grazie ad un’intensa attività di controllo da parte dell’Ufficio che ha permesso di incrementare notevolmente la voce di bilancio rispetto agli anni passati. I controlli sulle strutture ricettive continueranno nelle prossime settimane, anche in riferimento agli anni precedenti. Essendo una tassa di scopo, l’imposta di soggiorno finanzierà tutte le manifestazioni, gli eventi  e le attività legate alla promozione turistica del territorio nel corso dell’anno. La variazione di bilancio ha ricevuto il parere favorevole del Collegio dei Revisori”.

Il terzo punto all’ordine del giorno ha visto la massima assise comunale approvare il nuovo schema di convenzione del servizio di tesoreria: “Il servizio scadrà a dicembre – ha spiegato l’Assessore Lettini – In vista della predisposizione del nuovo bando di gara che affiderà il servizio con durata triennale.
Nel Consiglio odierno si approva lo schema di convenzione su cui verterà il bando di gara. In attesa della sua pubblicazione, l’attuale servizio di tesoreria verrà prorogato per alcuni mesi”.

Punto centrale della seduta è stato quello relativo all’approvazione del Piano di Protezione Civile, tra gli atti propedeutici al Piano Regolatore Generale: “La legge n. 100 del 2012 ha sancito l’obbligo per i Comuni italiani di munirsi di un Piano di Protezione Civile – ha dichiarato l’Assessore Francesco Radesca – Nel 2015 è stato conferito l’incarico di supporto nella redazione di tale piano ad una ditta esterna e, dopo alterne vicende legate ad alcuni problemi nell’iniziale redazione, finalmente si porta a conclusione un piano che risulta fondamentale per la gestione ordinaria e straordinaria del territorio comunale, soprattutto nelle situazioni di emergenza legate ad alluvioni, incendi boschivi, allagamenti, frane e contaminazioni ambientali. Il Piano di Protezione Civile, inoltre, rappresenta uno degli atti fondamentali senza il quale non è possibile approvare il nuovo Regolamento Urbanistico, per cui la sua adozione rappresenta un importante passo in avanti nella programmazione della gestione territoriale”.

Nel corso dei lavori, i membri del Consiglio hanno votato i nuovi professionisti che andranno a comporre la rinnovata  Commissione comunale Tutela del Paesaggio. La L.R. n.7/1999, infatti, prevede che la Commissione sia composta dal dirigente dell’Ufficio Tecnico, da un architetto, da un biologo naturalista, da un ingegnere edile, da un agronomo e da un geologo. All’esito delle votazioni, i nuovi componenti, votati all’unanimità, sono: il geologo Domenico Laviola, l’ingegnere edile Bruna Albano, l’agronomo Salerno, il biologo Di Paola, l’architetto D’Angella.
A pochi giorni dalla Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne, il Consiglio Comunale di Pisticci ha adottato all’unanimità la Nuova Carta della Bambina, su proposta della sezione locale della FIDAPA BPW Italy, per sensibilizzare l’opinione pubblica a un’azione mirata di contrasto alla drammatica emergenza della violenza di genere, per un’educazione delle giovani e dei giovani, scevra da pregiudizi, spesso all’origine di episodi di violenza, per promuovere la parità sostanziale tra i sessi e la valorizzazione delle differenze tra bambini e bambine.

Ufficio di Segreteria

Sindaco di Pisticci Avv. Viviana Verri

 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*