Gocce d’Autore promuove l’incontro tra le Case editrici lucane e le scuole

“Editori d’Appennino: scalare le montagne!” è la nuova iniziativa organizzata dal Circolo culturale Gocce d’Autore di Potenza dedicata all’editoria locale. Obiettivo è approfondire la conoscenza dell’editoria lucana dando voce ai protagonisti di questa fetta di mercato che contribuisce, anche se in maniera proporzionale al territorio in cui opera, alla ricchezza del tessuto economico e sociale del territorio locale e nazionale. Una realtà tutta da conoscere e da raccontare per capire cosa accade quando nasce un libro. Editori d’Appennino: scalare le montagne! vuol aprire una finestra su questo mondo cercando di capire quali sono le difficoltà di questo settore economico e lo fa con il coinvolgimento delle scuole del capoluogo.

Quali i numeri delle Case Editrici? Quali le criticità? Quali le istanze? E’ un mestiere che può offrire occupazione? Qual è il rapporto con la formazione per assicurare la presenza di figure professionali specifiche? E quali sono i rapporti con gli scrittori? Sono tutte in grado di produrre un catalogo? Quali sono le loro specificità? Com’è cambiato il loro lavoro nell’era del digitale?

Il primo appuntamento del calendario di incontri si terrà mercoledì 28 novembre al Liceo Scientifico “Pier Paolo Pasolini” con la casa editrice Universosud. Antonio Candela, editore, Hamza Zirem, traduttore del volume “Conversazioni Radiofoniche”, un edito di Ungaretti, incontreranno le terze e le quarte classi del Liceo per illustrare la nascita e la vita del libro nell’era del digitale, il rapporto tra numero di scrittori e numero di lettori, la scelta dei libri da pubblicare e la sua promozione.  

Eva Bonitatibus

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*