Confesercenti su luminarie a Matera

Addobbi e luminarie natalizie: si continua ancora ad usare “due pesi e due misure” così come del resto avviene per tutte le manifestazioni e iniziative organizzate a Matera, fino a congestionare in taluni casi il Centro Storico e tralasciando completamente la restante parte della Città; è quanto è emerso ieri sera al termine di un incontro tenutosi fra i commercianti di Via Annunziatella e il direttore della Confesercenti di Matera, Pasquale Di Pede, incontro in cui i commercianti hanno preso atto ed intendono incalzare la decisione dell’Amministrazione che neanche si pone il problema che esiste un’altra Matera non identificabile con i Sassi e Centro Storico,

Essi, pur capendo che il Centro Storico ha esigenze primarie e facendo una sorta di mea culpa sul mancato interesse diretto circa gli eventi che interessano Matera, lamentano la totale mancanza di una regìa strategica che si preoccupi di coinvolgere tutti e accusano gli amministratori che, a proposito di imposte e tasse, considerano quasi tutta la Città alla stessa stregua del Centro Storico il quale, di fatto è al momento l’unico fruitore dei flussi turistici in visita alla Capitale Europea della Cultura per il 2019, Inoltre hanno lamentato lo stato di totale abbandono a se stessa e l’assenza di servizi in cui versa Via Annunziatella, definita da sempre la principale arteria commerciale della Città.

Confesercenti non può che essere d’accordo sull’analisi effettuata da parte degli esercenti che ieri sera in maniera autonoma e spontanea hanno spento a turno le luci delle proprie attività attualizzando così un vecchio slogan dell’Associazione che recita: “se muore il commercio muore la città”.

La Confesercenti a tal proposito reitera l’invito all’Amministrazione Comunale – rivolto già al momento del suo insediamento – di spalmare i flussi turistici in arrivo nella Città interessando anche altre zone, come per esempio l’area nei pressi dello Stadio, con il duplice obiettivo di decongestionare il Centro cittadino e permettere ai turisti di raggiungere gli antichi Rioni Sassi anche da Via Cererie, facendoli convergere dal Rione Piccianello attraverso Via Annunziatella. Starà poi alla professionalità dei commercianti accoglierli presso le proprie attività mettendo in campo ulteriori servizi.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*