Braia: Sbloccata parte importante degli attesi pagamenti da AGEA

L’assessore: “Oltre 1,3 milioni di euro per circa 150 domande di aiuto a valere sulla Misura 10.1 del Psr Basilicata 2014/2020”

“Dopo il raggiungimento e superamento del target di spesa N+3 con due mesi di anticipo, ulteriore passo in avanti in termini di risorse europee trasferite alle aziende agricole. In arrivo complessivamente oltre 3,9 milioni di euro per sodo e primo insediamento nuova programmazione e trascinamento programmazione precedente. L’avanzamento atteso sul fronte dei pagamenti da parte di Agea agli agricoltori di Basilicata è arrivato”. Lo rende noto l’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali, Luca Braia. “A seguito delle numerose interlocuzioni – prosegue l’Assessore – tra gli uffici Ueca dipartimentali e AGEA, sono infatti finalmente sbloccate e in pagamento in questi giorni, per oltre 1,3 milioni di euro (Decreto n. 213) circa 150 domande di aiuto a valere sulla Misura 10.1 del Psr Basilicata 2014/2020, cosiddetta agricoltura su sodo. Si tratta di un numero importante di beneficiari relativamente alla misura in questione. Sono, inoltre, in lavorazione le rimanenti domande relative al sodo da parte dei nostri uffici Agea ci ha anche comunicato che saranno pagati oltre 1,1 milioni di euro (Decreto n. 215) relativamente ai primi insediamenti di giovani imprenditori agricoli, Misura 6.1.Gli uffici stanno, infine, procedendo  – conclude Braia – con i pagamenti per circa 1,5 milioni di euro verso un centinaio di beneficiari, relativamente alla annualità 2018, per le misure di trascinamento 2080 (forestazione produttiva) e 2078 (ritiro ventennale dei seminativi della produzione). Nelle prossime settimane attendiamo il pagamento per circa 7 milioni di Euro sulle misure Agroambientali, Mis. 11 Biologico e Mis. 13 Indennità compensativa, annualità 2016 e 2017”.

 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*