A Bernalda L. A. Chorus presenta “Sul vento romantico”

Il progetto musicale “Sul vento romantico” del coro polifonico giovanile L.A. Chorus sarà presentato dopodomani (venerdì 23 novembre), alle ore 20.30, nell’Auditorium della chiesa Mater Ecclesiae di Bernalda (Matera). L’evento, organizzato in collaborazione con Matera in Musica e l’Istituzione concertistica orchestrale (Ico) Magna Grecia, è ad ingresso libero. Esecuzione a cura di L.A. Chorus (11 elementi), al pianoforte Annastella Caragiulo e Valeria Perilli,  direttore Sergio Lella.

Nel programma ispirato dal titolo, “sono contemplate – – spiegato il maestro Pierfranco Semeraro, direttore artistico del coro giovanile di Basilicata e Puglia – alcune tra le più rappresentative composizioni, sia sacre che profane, di Mozart, Liszt e Brahms, autori simbolo di questa epoca musicale durata quasi un secolo e mezzo. La Spatzen Messe (Messa dei passeri) opera giovanile del grande Salisburghese presenta le ridotte caratteristiche formali tipiche della Messa breve, conservando al tempo la solennità ed il brio di una composizione nella quale ancora riecheggiano gli ultimi echi dell’epoca barocca”.

La Rapsodia Ungherese n. 2 dell’ungherese Liszt fa parte “di una raccolta – aggiunge Semeraro – di diciannove rapsodie scritte tra il 1846 e il 1885 per il pianoforte ma riadattate per orchestra ed altri organici dallo stesso compositore.  Composto in forma bipartitica, presenta ardui passaggi  virtuosistici e frasi tecnicamente impegnative tanto da essere considerato uno dei brani più difficili mai scritti per il pianoforte”.

In scaletta c’è anche Liebeslieder Walzer – opera n. 52 – di Brahms. “Si tratta di diciotto deliziosi brevi valzer, piccole miniature musicali – conclude il direttore artistico di L.A. Chorus – su soggetti amorosi trattati  talvolta con malinconica dolcezza più spesso con ironico affetto”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*