Gravina in Puglia – Aree verdi: al via le attività di manutenzione

In corso di rifacimento staccionate, recinzioni e siepi

Le attività programmate dall’assessorato ai parchi con un investimento di oltre 40.000 euro

Spazi verdi, frequentati per lo più da bambini e famiglie, resi pericolosi dall’assenza di recinzioni, perché distrutte dai vandali o magari strappate da auto in corsa.

È questo l’ambito di intervento oggetto dei lavori pianificati dall’assessorato ai parchi pubblici, guidato da Felice Lafabiana, con il supporto del Servizio municipale ambiente. Misure finanziate con circa 45.000 euro allo scopo di ripristinare le recinzioni delle aree verdi maggiormente frequentate e di procedere, ove necessario, all’installazione di cestini portarifiuti, alla piantumazione di alberi, alla sistemazione di pavimentazione e tappetini erbosi. «Si è deciso di intervenire con rapidità», spiega l’assessore Lafabiana, «dal momento che si tratta di luoghi che sono la meta preferita di fanciulli, dei loro genitori e dei tanti turisti che visitano la città e che, come da segnalazioni giunte nel tempo da cittadini ed anche dalla Polizia Municipale, si presentano in precarie condizioni di sicurezza, tali da rendere indispensabile l’adozione di nuove, ulteriori e concrete misure, ad esempio con la piantumazione di siepi perimetrali o l’installazione di barriere protettive».

Uomini e mezzi dell’azienda incaricata avranno tempo fino alla metà di Gennaio per completare i lavori commissionati, avviati già da un paio di giorni. Alcuni esempi: al parco di corso Di Vittorio sarà rifatto il muretto perimetrale e si procederà poi alla piantumatura di siepi. In piazza Benedetto XIII saranno piantati nuovi alberi, in sostituzione di quelli da tempo eradicati. Al parco di via San Sebastiano, invece, per evitare il fenomeno del ristagno dell’acqua in caso di pioggia, si provvederà alla realizzazione di un vespaio per il drenaggio ed alla posa di un tappetino antitrauma. Ancora: gli spicchi verdi della piazza di via Genova godranno della risemina e della messa a dimora di altri alberi, oltre che del rinfoltimento delle siepi. Quest’ultimo, poi, interesserà anche il monumento ai Caduti, nel cuore della villa comunale. «Tanti interventi – sottolinea Lafabiana – ai quali altri ne seguiranno per migliorare la fruibilità dei nostri parchi, a testimonianza delle risorse e della volontà che l’amministrazione comunale, con in testa il sindaco Alesio Valente, sta riservando alla riqualificazione del verde pubblico e delle aree attrezzate, destinatarie di altri corposi investimenti portati a termine proprio in questi giorni in riferimento a giochi e giostrine. L’auspicio è che i cittadini ora ci aiutino nella battaglia contro i vandali: il senso civico è fondamentale in quella che è una battaglia di civiltà a difesa dell’ambiente, della città e dei diritti di ognuno, in particolare dei più piccoli, a vivere in libertà e sicurezza il rapporto con la natura».

Gravina in Puglia, 20 Novembre 2018

 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*