Questura di Matera: Individuata officina di meccatronica abusiva

La Polizia di Stato, nel corso di un’attività info-investigativa finalizzata al contrasto dell’abusivismo commerciale, ha individuato nella zona Nord di Matera un’officina di meccatronica abusiva.

L’officina era pubblicizzata con un vistoso pannello riportante l’indicazione della denominazione sociale e un numero di cellulare.

Gli agenti della Squadra di polizia giudiziaria della locale Sezione della Polizia Stradale, dopo aver accertato che la ditta non risultava iscritta alla Camera di Commercio, hanno proceduto con i controlli amministrativi.

Nell’officina hanno trovato il titolare dell’esercizio, due dipendenti e 13 autovetture ricoverate in attesa di riparazioni meccaniche.

L’officina è risultata priva dei prescritti titoli autorizzativi. Inoltre, durante il controllo, sono stati rinvenuti rifiuti speciali pericolosi, conservati in violazione della normativa che disciplina il deposito e lo smaltimento di rifiuti.

Pertanto il titolare dell’esercizio è stato sanzionato per l’importo di euro 5.164,33 e denunciato per violazione delle norme in materia ambientale.

Tutta l’attrezzatura e il restante materiale utilizzati per svolgere l’attività sono stati sequestrati e gli intestatari delle 13 autovetture in riparazione sono stati sanzionati amministrativamente.

Il servizio svolto rientra nell’assidua e costante attività della Polizia Stradale finalizzata a contrastare l’illecita concorrenza nei confronti delle attività commerciali che operano nel rispetto della normativa vigente in materia.

Matera, 19 novembre 2018      

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*