Influenza, Avis: vaccino gratuito per i donatori di sangue

Tra le novità più importanti della campagna di vaccinazione antinfluenzale partita da alcuni giorni in Basilicata c’è la possibilità data, non soltanto alle persone sopra i 65 anni e ai soggetti a rischio per patologia o professione, ma anche ai donatori di sangue periodici e associati di vaccinarsi gratuitamente per garantire, per quanto possibile, la continuità delle donazioni e una certa stabilità della disponibilità delle scorte anche nei mesi invernali. Lo rende noto l’Avis Basilicata. “E’ risaputo che i mesi invernali sono i più ‘critici’ per via del picco influenzale – precisa – in quanto contraddistinti da un forte calo delle donazioni e delle scorte degli emocomponenti che richiede l’attivazione del sistema di compensazione a livello regionale e nazionale. Da quest’anno la vaccinazione offerta gratuitamente ai donatori periodici – continua l’Avis Basilicata – rappresenta una importantissima e attesa opportunità che, siamo certi, contribuirà infatti ad arginare la carenza di sangue che si verifica all’inizio di ogni anno”. Quanto alle modalità di somministrazione del vaccino influenzale “poiché non è stata stabilita dagli organi istituzionali competenti una procedura standard da seguire – evidenzia l’Avis Basilicata – il donatore interessato dovrà rivolgersi alla propria sezione comunale per ottenere il rilascio di attestazione in cui sia indicata la sua storia donazionale (carta intestata, timbro e firma del presidente) e con l’attestazione e con il tesserino, potrà recarsi presso il proprio medico di famiglia o presso i presidi territoriali delle Aziende sanitarie. In caso di difficoltà, l’associazione invita a contattare la sede di appartenenza”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*