A Ginosa presentata la Vancliffen international Ballet

Conto alla rovescia iniziato per la XV edizione della Vancliffen International Ballet Competition, che si svolgerà per il secondo anno consecutivo a Ginosa dal 29 al 31 marzo 2019. I primi due giorni saranno dedicati a masterclass, prove e coreografie, mentre il 31 si svolgerà il gran gala presso il Teatro Metropolitan di Ginosa.

Una competizione di ballo classico, moderno e contemporaneo per giovani talenti aperta a solisti e gruppi, organizzata dalla Vancliffen Arts Foundation, istituzione “Non-Profit and Charitable Organization” riconosciuta dal Governo Federale Canadese, con mandati, riconoscimenti e accrediti a livello Internazionale.

L’intento dell’iniziativa, presentata in conferenza stampa mercoledì 14 novembre presso la Sala Giunta del Comune di Ginosa, è di promuovere le arti valorizzando giovani talenti nel campo della danza, offrendo borse di studio, competizioni, stages e scambi artistici culturali.

Presenti all’incontro con gli organi di informazione, il Sindaco di Ginosa Vito Parisi, il Consigliere con delega allo Sport Antonio Minei, la Consigliera con delega allo Spettacolo Ketty Bardinella e  il direttore artistico della Vancliffen International Ballet Competition, Amelia Wanderlingh.

«Organizzare nuovamente questo evento a Ginosa è stato quasi un obbligo, oltre che un piacere – ha commentato Amelia Wanderlingh, giunta in Puglia sin dal Canada – l’accoglienza e il supporto ricevuto dall’Amministrazione Comunale è stato straordinario. In questa città abbiamo trovato accoglienza, generosità, presenza. In Italia ci sono tanti ballerini talentuosi, che a volte non hanno la possibilità di coltivare questo talento. Oppure, sono costretti a lasciare la propria terra. L’obiettivo della Vancliffen Competition è proprio quello di radunare simili talenti e dare loro un’opportunità di crescita attraverso borse di studio e sussidi di vario tipo per far emergere le loro potenzialità».

«Un’autentica opportunità per i ballerini locali – ha spiegato il Sindaco Vito Parisi riferendosi alla competizione – le amministrazioni hanno il dovere di appoggiare iniziative simili per poter garantire un appuntamento artistico di alto spessore, nonché un’occasione per fornire valide possibilità di crescita ai talenti del posto. La Vancliffen, potrebbe rappresentare il punto di partenza per i futuri campioni locali e, perché no, internazionali. Annunciare l’evento con così largo anticipo, ci permetterà di sponsorizzarlo al massimo».

Intanto, in seguito a un apposito avviso pubblico, è stato già raggiunto un accordo con le strutture ricettive del territorio per l’accoglienza di tutti gli artisti e ospiti che convergeranno a Ginosa per la Vancliffen Competition.  L’elenco delle strutture aderenti, sarà inserito nei regolamenti dei rispettivi eventi e sulle pagine ufficiali degli stessi.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*