Camerata delle Arti: il progetto “Opera Studio 2.0” 2018-2019

Torna anche per l’anno 2018-2019 il progetto “Opera Studio 2.0”, promosso della Camerata delle Arti,, patrocinato dalla Regione Basilicata, Dipartimento di Presidenza Uffici Sistemi Culturali e Turistici, Cooperazione Internazionale col contributo del Mibact.
Si tratta – spiega una nota dei responsabili del progetto – di una straordinaria opportunità per nuovi interpreti per il repertorio operistico da impegnare nelle produzioni programmate, anche per colmare la lacuna dei circuiti teatrali di provincia che da sempre hanno formato le grandi voci.
Direttori artistici del progetto sono Francesco Zingariello e Katia Ricciarelli che saranno anche docenti dei corsi insieme ad altri prestigiosi esponenti del mondo dell’opera come i registi Davide Garattini, Ivo Guerra e Vincenzo Dimatteo.
L’iscrizione ai corsi avverrà previa audizione conoscitiva anche attraverso l’invio di mp3 o mp4 se espressamente
richiesti.
Nella passata edizione il progetto ha formato 14 artisti solisti di canto, 20 artisti del coro e 30 professori d’Orchestra, consentendo loro di partecipare alle produzioni della Camerata delle Arti, in particolare la bellissima messa in scena dell’opera “Elisir d’amore” di G. Donizetti perfezionando la loro esperienza in modo diretto e qualificato.
Il progetto di quest’anno è finalizzato alla preparazione de “Don Giovanni” di W.A.
Mozart, della “Tosca” di G. Puccini, dei “Pagliacci” di R. Leoncavallo, di Rigoletto di G. Verdi, de la Boheme di G.
Puccini, dei Concerti Cameristici inseriti nell’ambito della Stagione Basilicata Opere in atto e di una produzione contemporanea in prima esecuzione assoluta attualmente in stato di lavorazione.
La formazione si svolgerà a Matera presso la sede de La Camerata delle Arti in via Fratelli Grimm 15.
L’Opera Studio 2.0 prevede un incontro al mese, da Dicembre 2018 ad Maggio 2019, di tre giorni ciascuno (n.18 giorni di Stage).
Il primo Stage Opera Studio 2.0 è previsto nei giorni 6 / 7 / 8 dicembre 2018.
Condizioni di partecipazione:
Le audizioni sono aperte ad artisti di tutte le nazionalità e avranno diritto di prelazione i giovani under 35 residenti o domiciliati in Basilicata, i diplomati o diplomandi dei Conservatori della Basilicata.
Solo in seguito le audizioni saranno aperte ad artisti senza limite di età e provenienti da altre regioni.
Le domande di iscrizione dovranno essere compilate utilizzando il modulo a ciò predisposto e scaricabile dal sito internet www.lacameratadellearti.it.
Alla domanda di iscrizione dovranno essere allegati i seguenti documenti:
– documento di identità valido;
– curriculum vitae contenente l’elenco dei titoli di studio e le esperienze professionali;
– cedola di versamento della quota di iscrizione.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*