A Matera, si presenta libro sulle storie legate a Montalbano J.

Storie, leggende, aneddoti, misteri, gioie e dolori dei cittadini di Montalbano: sarà presentato il 16 novembre alle 18 nella Sala Laura Battista della Biblioteca provinciale di Matera il nuovo libro di Vincenzo Maida, “I muri parlano. Montalbano, tra passato, vicoli e destini”. Lo fa sapere in una nota Altrimedia Edizioni.
Interverrà il presidente della Provincia di Matera Piero Marrese, coordina Rosalba Stasolla, direttore responsabile di Radio Radiosa Matera. Le conclusioni sono affidate all’editore.
Nel corso della serata Emilia Fortunato e Emilio Andrisani dell’HermesteatroLaboratorio leggeranno alcuni brani tratti dal libro.
“I muri parlano” descrive con passione quello che, nel corso degli anni, è accaduto nelle strade e nelle case del piccolo centro del Materano. L’autore, Vincenzo Maida, a metà tra cronaca e narrazione, ha ripercorso le vicende salienti che hanno interessato il suo paese e hanno reso protagonisti i montalbanesi. Forse non tutti sanno, infatti, che a Montalbano sono nati personaggi illustri: da Francesco Lomonaco, amico e maestro di Alessandro Manzoni e secondo padre Gabriele Ronzano ispiratore del romanzo più famoso della storia della letteratura italiana “I promessi sposi”, a Nicola Romeo fondatore della famosa casa automobilistica Alfa Romeo (palazzo Romeo è ancora esistente), da Rachele Cassano a Niccolò Fiorentino, da Felice Mastrangelo a Placido Troyli.
“I muri parlano” racchiude anche descrizioni di scorci che sono stati testimoni di storie d’amore e tradimenti pagati col sangue, segreti inconfessabili e vite eccezionali.
Vincenzo Maida ha svolto l’attività di responsabile dell’ufficio stampa dell’azienda sanitaria di Matera. Ha conseguito la laurea specialistica in Scienze del servizio sociale presso LUMSA di Roma. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e ha pubblicato raccolte di testi teatrali, tutti portati in scena dall’Hermesteatrolaboratorio. Sulla sua produzione drammaturgica è stata discussa una tesi di laurea preso il Dams dell’Università di Bologna. Ha ottenuto diversi riconoscimenti letterari.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*