“Atmosfere e luci di antichi borghi”, a Matera il libro di Celeste Pansardi

É un viaggio nel tempo tra i paesi della valle del Noce “Atmosfere e luci di antichi borghi”, l’ultimo lavoro letterario di Celeste Pansardi, storica originaria di Lauria che da molti anni risiede a Roma. Il volume, edito da Dibuono edizioni per la collana Basilicata Studi e Ricerche, sarà presentato a Matera sabato 3 novembre 2018 alle 18.30, presso il Circolo La Scaletta, in via Sette Dolori, 10.  

Il libro è un racconto appassionato di un “piccolo mondo antico” quello dei borghi della Valnoce dell’Ottocento, luoghi di straordinaria bellezza, nella parte sud-occidentale della Basilicata che si affaccia sul Tirreno, dove l’autrice ha trascorso la sua infanzia, riscoperti e approfonditi attraverso un’ampia ricerca documentale, che ha dato vita a mostre, convegni e altre due pubblicazioni, “Palazzo Filizzola – Storia di un Casato e dell’ autonomia comunale di Nemoli” e “La pergola di lillà- Amori e pregiudizi”. Fulcro della ricostruzione storica, che si arricchisce con questo terzo libro, è Palazzo Filizzola a Nemoli(PZ), una dimora seicentesca che apparteneva all’ omonima famiglia dell’autrice. Uno scrigno di memorie dove sono stati ritrovati i numerosi documenti, come lettere personali e liste delle cose d’acquistare, che accanto ai documenti ufficiali, permettono di comprendere usi e costumi di un borgo antico attraverso le storie di vita dei suoi abitanti, che s’innestano nel generale contesto del Regno di Napoli. Memorie da consegnare alle giovani generazioni, per dare nuova vita a questi borghi, a partire da ciò che li rende unici e indimenticabili per tutti lucani che sono andati via.

Dopo i saluti di Francesco Vizziello, presidente del Circolo La Scaletta e Filippo Martino, presidente dell’associazione dei lucani a Roma, che ha curato la prefazione del libro, vi sarà una conversazione a più voci con l’autrice, moderata dal giornalista, Riccardo Riccardi. Le conclusioni saranno affidate a Maria Teresa Merlino, responsabile comunicazione dell’associazione “Nemus Olim- Palazzo Filizzola”.

La presentazione sarà arricchita da una selezione dell’ampio materiale documentario e iconografico che correda il libro.

L’iniziativa è realizzata con il patrocinio di:Regione Basilicata, Comune di Matera e Fondazione Matera-Basilicata 2019.

Note biografiche

Celeste Pansardi è nata a Lauria ma vive da molti anni a Roma, dove ha ricoperto ruoli importanti nel settore scolastico con molteplici e diversificate esperienze professionali, dai programmi europei a commissaria nei concorsi pubblici riservati alla scuola, a diverse pubblicazioni sulla nuova didattica del latino.

Laureata in filologia classica ha insegnato latino e greco in prestigiosi licei romani e all’Università di Siena curando, nel settore della comunicazione, le manifestazioni del teatro greco del Maggio Siracusano e del teatro d’avanguardia.

L’intensa attività nell’ambito della cultura classica non le ha impedito di dedicarsi alla sua vera passione per la storia e di continuare parallelamente negli studi e nella ricerca della ricostruzione storica di moduli e identità culturali della sua terra, su cui si è concentrata in particolar modo negli ultimi dieci anni. Il suo personale percorso di ricerca storico-letterario è confluito in un impegno di studio più ampio, condiviso dal 2007 con i soci dell’Associazione Nemus Olim – Palazzo Filizzola, che presiede. Uno degli obiettivi dell’associazione è quello di portare avanti e far conoscere gli esiti della ricerca storica e documentaria sul territorio lucano, con una particolare attenzione alla valorizzazione del patrimonio immateriale di Palazzo Filizzola, fulcro di una storia che interessò la Valle del Noce, tra il ‘700 e l’800, fino ai primi del ‘900, un’area strategica per il tempo, in quanto luogo di passaggio e di importanti scambi commerciali e culturali.

Matera, 29 ottobre 2018

Milena Manicone

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*